Lara + Fabio: matrimonio in tandem!

di Francesca Favotto 

Regola numero uno: divertirsi e che tutto fosse il più naturale possibile! Così hanno voluto il loro matrimonio Lara e Fabio e così l'hanno realizzato: una festa indimenticabile, immersa nelle colline del Monferrato. Sbirciate qui!

Francesca Favotto

Francesca Favotto

ContributorScopri di piùLeggi tutti

<<>0
0/

Due sposi creativi e un po' fuori dal comune, sullo sfondo i paesaggi mozzafiato del Monferrato, come tema un tandem, l'originale bici biposto: ecco gli ingredienti del matrimonio tra Lara e Fabio, svoltosi lo scorso 5 luglio presso la chiesa di San Nazario in Lu, in provincia di Alessandria. "Il nostro primo incontro è avvenuto sul luogo di lavoro - io sono arredatrice, lui è visual merchandiser e grafico pubblicitario - completamente ignari di ciò a cui ci avrebbe portato quella timida stretta di mano! Nacque una bellissima amicizia e un giorno, poco dopo il mio compleanno, Fabio mi disse che aveva una sorpresa per me - racconta Lara - Quella sera mi portò in un locale che frequentavamo spesso e salendo al piano superiore rimasi di stucco: aveva affittato l'intera terrazza, l'aveva riempita di candeline, ci aveva sistemato un bellissimo dondolo, aveva fatto preparare il mio cocktail preferito e delle fragole, che io adoro. Da quel giorno siamo sempre insieme, come pane e burro. Dopo circa un anno abbiamo deciso di andare a vivere insieme, in una casa immersa nel verde. Abbiamo convissuto per quasi quattro anni e al mio trentesimo compleanno, ecco la proposta! La mattina mi preparò la colazione e nascose l'anello sotto la tazza capovolta: quando lo vidi, ero emozionatissima!".

"La prima regola per il nostro matrimonio doveva essere: divertirsi! La ricerca della location è stata laboriosa, ma alla fine abbiamo scelto La Commedia della Pentola, che aveva tutto quello che desideravo: l'arredo, l'atmosfera, il cibo, il vino... Gli ospiti più festaioli avrebbero avuto anche la possibilità di campeggiare nel frutteto!".

Lara per lei ha scelto un abito su misura, in bianco seta, senza spalline, con il corpetto rivestito di pizzo, a vita alta, con la gonna a balze irregolari in organza e inserti in pizzo; Fabio invece ha optato per un completo Zara Man, grigio con camicia bianca e panciotto color corda chiaro, reso più sbarazzino da un papillon bianco, dai gemelli in legno personalizzati e da un paio di Converse gialle.

"Per gli allestimenti floreali cercavo qualcosa che risultasse molto naturale e semplice. Il bouquet era composto da rose avalanche peach, goniolimon, dendrobium, ranuncoli bianchi, plusmosus, spighe e qualche bacca. I gambi erano legati insieme con la rafia. I centrotavola erano molto semplici, dei mazzetti di gypsophila in vasetti di vetro, visto che la mise en place era già sufficientemente d'impatto di per sé: tovaglie, piatti, bicchieri... tutti diversi tra loro".

A immortalare gli attimi più del gran giorno l'obbiettivo di Maria Bryzkho: "Delle sue foto ci piaceva molto la luce e come riusciva a cogliere gli attimi più naturali. Poi, la sua disponibilità durante l'evento è stata altissima ed è riuscita a metterci a nostro agio davanti alla macchina fotografica".

DA STYLE.IT

  • News

    Family every Day, il web risponde al Family Day

    Family every Day, il web risponde al Family Day

  • News

    Bansky, nuova opera dedicata ai "miserabili" di Calais

    Bansky, nuova opera dedicata ai "miserabili" di Calais

  • News

    Asterix e Obelix contro il terrorismo #JeSuisParis

    Asterix e Obelix contro il terrorismo #JeSuisParis

  • News

    Parigi, è il giorno dell'omaggio alle vittime

    Parigi, è il giorno dell'omaggio alle vittime

Iscriviti adesso alla newsletter settimanale di SPOSA