Effetto total-black per spose anticonvenzionali

di Simona Marchetti 

Simona Marchetti

Simona Marchetti

ContributorLeggi tutti

<<>0
1/

Presentarsi ad un matrimonio di nero vestite equivale ad alzare la manina quando viene pronunciata la fatidica frase nella quale si chiede se qualcuno è contrario alle nozze. Insomma, è segno di cattivo presagio, soprattutto se magari l'ospite con il colore sbagliato è la futura suocera. Quando però ti chiami Vera Wang e sei universalmente riconosciuta come "la grande dame degli abiti da sposa" (qui trovate qualche esempio del suo stile: http://www.verawang.com/wedding/all-gowns/), ecco che uno strappo alla tacita regola nuziale si può anche fare, come dimostra la collezione total-black o quasi (qualche concessione al nudo mescolato al nero, ma nemmeno un accenno di avorio) presentata in occasione della "bridal fashion week" di New York: un trionfo di metri e metri di organza, pizzo, tulle e chiffon che richiamano lo stile gotico e per certi versi inquietante dei paesaggi della Transilvania ma che, contrariamente a quello che si potrebbe pensare, non è affatto una novità nella storia della moda.

Fu infatti la regina Vittoria a far diventare trendy il bianco nel 1840, scegliendolo come colore per l'abito delle sue nozze con il principe Alberto, ma prima di lei era abbastanza consueto assistere a matrimoni dai colori sfavillanti, con il broccato rosso a farla da padrone soprattutto nell'Europa Occidentale, senza dimenticare il blu, il giallo, il grigio, il marrone e spesso pure lo stesso nero.

Poi, come detto, arrivò Sua Maestà in bianco avorio e dalla fine del XIX secolo quello fu il colore scelto dalla stragrande maggioranza delle spose di tutto il mondo. Una consuetudine che ha retto due secoli, declinata in tutte le sfumature (chiare) del caso e fatta eccezione per qualche sporadico tentativo colorato (visto perlopiù sulle passerelle), almeno fino a quando la stilista amata dalle celebrità (Kim Kardashian ha indossato ben tre Wang alle sue nozze e sempre in Wang al momento del sì erano anche Victoria Beckham, Jennifer Lopez, Chelsea Clinton ed Avril Lavigne) ha deciso che era arrivato il tempo di cambiare e che una sposa potesse avere il suo lieto fine anche in nero.

E voi che ne pensate? Vi sposereste in total-black?

DA STYLE.IT

  • Sposa

    Grenada, il reportage: prove tecniche di luna di miele

    Un'isola piccola sperduta nel Mar dei Caraibi, un resort cinque stelle lusso studiato apposta per le coppie, io e lui inviati per vivere l'esperienza della luna di miele in anteprima: ecco il nostro reportage.

  • Sposa

    Grenada, l'isola del romanticismo

    Grenada è una piccola isola delle Antille, soprannominata “isola delle spezie”. Ma da qualche anno qui Sandals Resorts ha aperto il suo quattordicesimo indirizzo, il Sandals La Source, incantevole meta per chi desidera una luna di miele indimenticabile o addirittura, sposarsi direttamente sulla spiaggia, senza troppe preoccupazioni. Conosciamo più da vicino questa realtà.

  • Sposa

    Michela + Gennaro: matrimonio al tramonto!

    Alle volte, essere fuori dal coro significa fare le scelte meno scontate, quelle che nessuno mai farebbe: come Michela e Gennaro che per il loro matrimonio hanno rifiutato di... Scopritelo qui!

  • Sposa

    Lara + Fabio: matrimonio in tandem!

    Regola numero uno: divertirsi e che tutto fosse il più naturale possibile! Così hanno voluto il loro matrimonio Lara e Fabio e così l'hanno realizzato: una festa indimenticabile, immersa nelle colline del Monferrato. Sbirciate qui!

Iscriviti adesso alla newsletter settimanale di SPOSA