Dieci cose che non sappiamo degli uomini...

di Francesca Favotto 

…e che invece dovremmo sapere, prima di sposarli! Anche i nostri ometti hanno i loro segreti e ossessioni, che ce li fanno apparire come rudi e insensibili, spesso sbagliando. Volete conoscerli meglio? Allora leggete qui!

Francesca Favotto

Francesca Favotto

ContributorScopri di piùLeggi tutti

<<>0
1/

Ok, il dado è tratto, la decisione è stata presa: state per portarvi in casa un esemplare di maschio peloso, sempre affamato, sonnecchiante e un po' pasticcione e siete agitate, perché non sapete da che parte iniziare. Ma no, non stiamo parlando di cani o gatti, ma del vostro futuro marito! Il matrimonio mette sempre addosso un po' l'ansia perché comporta la convivenza e il cambiamento di molte abitudini, compreso l'adattarsi a quelle del nostro compagno. "Ah, ma io lo conosco come le mie tasche, non c'è nulla che io non sappia di lui!": anche le più sicure di sé e del loro rapporto, invece, dovranno ricredersi perché gli uomini hanno i loro segreti, codici comportamentali, modi di fare e di dire, rituali di gruppo, che spesso per noi donne sembrano incomprensibili, ma che invece li caratterizza e li fa apparire pieni di sorprese, non sempre negative. Ecco 10 cose che accomunano la gran parte della fauna maschile mondiale e che è bene sapere prima di fare il grande passo. Per imparare a capire la dolce metà, ad amarlo sempre di più, ma anche a sfruttare le loro debolezze… a nostro vantaggio!

AMANO SENTIRSI INDISPENSABILI: Noi donne abbiamo il mito della crocerossina, ovvero "Io ti salverò e ti renderò un uomo migliore!", gli uomini invece hanno quello dell'eroe che trae d'impaccio la sua bella da qualsivoglia pericolo o situazione irrisolvibile, che sia la ruota bucata sulla tangenziale o il barattolo di sottaceti che non riusciamo ad aprire con le nostre gentili manine, fino alla caldaia rotta o il vaso di terracotta caduto in mille pezzi. Non c'è niente da fare: se possono proteggerci o risolvere qualcosa per noi, lo fanno volentieri perché questo li fa sentire utili e importanti. Perciò la prossima volta, invece che chiamare subito l'idraulico, interpellate prima il vostro maritino. I vantaggi? Il risparmio sulla parcella del professionista, vostro marito impegnato per tutto il sabato mattina… e la vostra mezza giornata di sano shopping, senza nessuno che brontola alle calcagna!

LE PASSIONI PRIMA DI TUTTO: Ok, noi dovremmo essere la loro prima ed unica passione. Ed è così, ci amano davvero e tanto. Ma quando giocano Juve, Inter o Milan, oppure Nadal o Federer, non ce n'è per nessuno. Guai a disturbarli o a passare davanti alla tv, addirittura mangiano più in fretta o da soli davanti al televisore, pur di non perdersi il loro sport preferito o la squadra del cuore. È inutile tenere il broncio, tanto rischiamo che non capiscano o non se ne accorgano nemmeno. E allora, meglio un giusto compromesso: in quelle due orette in cui si riuniscono in salotto lui e i suoi amici Unni per urlare e saltare sul divano, voi riunitevi con le amiche per un drink e quattro chiacchiere. E vedrete che arriverete addirittura a benedire il calcio alla domenica pomeriggio!

NON SONO MULTITASKING: È scientificamente dimostrato: gli uomini riescono a far bene una ed una sola cosa soltanto alla volta. Provate a parlar loro, mentre stanno facendo da mangiare o mentre stanno leggendo il giornale. E qui siamo ancora al livello base. Se chiedete loro di stendervi il bucato e intanto parlare al telefono, vanno insieme! Quindi, noi donne siamo fenomeni, visto che mentre allattiamo il pupo, siamo capaci di fare il ragù o di rispondere al telefono, prendendo appunti e poi ricordandoci esattamente cosa ci ha detto l'interlocutore? Verrebbe da rispondere di sì; in realtà, è tutto dovuto alla nostra predisposizione genetica di sopravvivenza della specie, per cui gli uomini sono più forti per proteggere fisicamente la famiglia e le donne hanno maggiori doti organizzative e amministrative. Non ve la prendete quindi se non si ricorda nulla di quello che gli avete detto dieci minuti fa: non lo fa apposta, semplicemente non vi stava ascoltando!

LA MAMMA È SEMPRE LA MAMMA: Si sa, il maschio italico rappresenta l'evoluzione della specie, da Homo Sapiens sapiens a Homo Mammons. Checché provi ad emanciparsi in giovine età dalle gonnelle femminili, non resisterà mai al richiamo della genitrice e scatterà sempre il paragone tra la vostra parmigiana e la sua, tra come gli stirate voi le camicie e come lo faceva lei, tra quello che diceva mamma e quello che dite voi. Cosa fare in questi casi? Rassegnarsi mai, bensì diventare amiche del 'nemico' talmente tanto da farlo diventare vostro alleato, in caso di liti col maritino. Risultati assicurati, Sun Tzu docet.

PREFERISCONO I GESTI ALLE PAROLE: Noi parliamo, parliamo, parliamo… Loro fanno i fatti e questo è un merito da riconoscere. Mentre noi ci perdiamo in un mare di parole, gli uomini magari ci dimostrano il loro amore, portandoci una rosa o lavando i piatti al posto nostro. Piccoli e grandi gesti, che spesso sottovalutiamo, ma che invece testimoniano quanto tengano a noi. Perciò la prossima volta, prima di inveire contro il maritino perché non ha gridato al mondo intero il suo immenso amore per voi, pensateci un attimo: magari un secondo prima era sceso dall'auto per aprirvi la porta o era corso in ogni supermercato della Terra per trovarvi la vostra crema al tartufo preferita!

SONO NARCISI E VANITOSI: Quanto amino guardarsi allo specchio, possiamo solo immaginarlo! I maschi sono vanitosi, e le ultime indagini di mercato lo testimoniano: sempre più uomini vanno dall'estetista per depilazioni varie, pulizie del viso e quant'altro, acquistano creme e cremine e prenotano la parrucchiera più spesso delle donne. Vogliono essere sempre al top, desiderabili e in ordine per la loro signora. E noi ogni tanto diciamoglielo che sono belli, su!

SONO COMPETITIVI: Per ogni cosa, gli uomini devono fare una gara per stabilire chi sia il migliore, è più forte di loro. Sul lavoro, nello sport, spesso anche nella coppia: la maggior parte degli uomini ha bisogno della competizione per sentirsi stimolato e dare il meglio di sé. Che un po' va bene ed è sano che ci sia, ma se supera i livelli d'allarme e si mette a sfidarvi su chi fa il ragù più buono, allora è grave e dovete correre ai ripari.

SE SI INNAMORANO È PER SEMPRE: … ma la passione va coltivata! Spesso gli uomini vengono additati come farfalloni e poco propensi alla monogamia, che per un certo verso è vero, soprattutto quando non hanno ancora trovato l'anima gemella, ma se la trovano, state certe che diventano fedeli e devoti, dei veri e propri mariti modello. A patto che non li si trascuri e non si ignori la passione tra di voi. Gli uomini sono come dei cuccioli: necessitano di cure e coccole costanti e devono sentirsi sempre al centro delle vostre attenzioni e del vostro desiderio, proprio perché insicuri e vanitosi. Date loro amore e momenti hot tra le lenzuola e saranno vostri per sempre!

SONO DEGLI OTTIMI CASALINGHI: Oh sì, i nostri mariti fanno i lavori di casa, e in alcuni casi li fanno meglio di noi! Meticolosi e precisi, se decidono che la casa dev'essere uno splendore, si dedicano anima e corpo alla causa. Basta con lo stereotipo dell'uomo alla Homer Simpson che appena arrivato a casa, si butta sul divano con la birra e passa la serata a imprecare davanti alla tv. Molti invece amano cucinare e preparare deliziosi manicaretti alla dolce metà in arrivo dal lavoro o mettono davanti alla lettura della rivista preferita, le lavatrici da fare e il bucato da stendere. Metterli alla prova per credere!

PIANGONO (MAGARI DI NASCOSTO), MA PIANGONO: Amano vestire i panni dell'uomo tutto d'un pezzo, sicuro di sé, dal cuore di pietra e che non ha mai paura, perché la natura e la società impongono questo ruolo, ma anche loro si commuovono, tanto da farsi venire i lucciconi agli occhi. Hanno pianto quando sono nati i loro figli; avevano il magone, quando hanno pronunciato le fatidiche parole "Nella buona e nella cattiva sorte"; si sono commossi, quando il loro primogenito ha recitato a memoria la sua prima poesia del papà; avevano gli occhi lucidi, quando vi siete presi cura di loro durante quella brutta influenza. Osservateli bene: saranno a volte anche rudi e incomprensibili, ma sono i nostri mariti, coloro che ci siamo scelte per la vita, uomini pieni di risorse e di sorprese. E seppure con tutti i loro difetti e le loro ossessioni, non possiamo farne a meno.

DA STYLE.IT

  • News

    Family every Day, il web risponde al Family Day

    Family every Day, il web risponde al Family Day

  • News

    Bansky, nuova opera dedicata ai "miserabili" di Calais

    Bansky, nuova opera dedicata ai "miserabili" di Calais

  • News

    Asterix e Obelix contro il terrorismo #JeSuisParis

    Asterix e Obelix contro il terrorismo #JeSuisParis

  • News

    Parigi, è il giorno dell'omaggio alle vittime

    Parigi, è il giorno dell'omaggio alle vittime

Iscriviti adesso alla newsletter settimanale di SPOSA