Addio al nubilato:
let's… s-party!

di Francesca Favotto 

Se per la vostra amica ormai prossima alle nozze desiderate organizzare come addio al nubilato qualcosa di divertente ma non volgare, tranquillo ma non banale, abbiamo noi la soluzione che fa al caso vostro: lo s-party. Lo conoscete già?

Francesca Favotto

Francesca Favotto

ContributorScopri di piùLeggi tutti


Addio al nubilato: let's… s-party!

Addio al nubilato: let's… s-party!

Amiche della sposa, gioite! Se state organizzando l'addio al nubilato e siete in panico da "E-adesso-dove-la-portiamo-cosa-facciamo?" perché volete evitare cose già viste, come la classica pizza in compagnia, o cose volgari, come il post cena in uno strip club, abbiamo noi la soluzione che fa per voi: avete mai sentito parlare dello s-party? È una festa tra amiche, dove si ride e si scherza, festeggiando la promessa sposa, e fin qui tutto normale, se non fosse per la presenza di un'ospite speciale: la sessuologa, disponibile a dipanare qualsiasi dubbio su argomenti hot, in un clima amichevole e assolutamente disteso. Ne abbiamo parlato con la dottoressa Francesca Romana Tiberi, psicologa e sessuologa, protagonista di uno di questi addii al nubilato alternativi. "Mi aveva invitato a partecipare My Yoyo e io ci andai, curiosa di conoscere questa nuova realtà. Dopo l'imbarazzo iniziale, causato dal fatto che io fossi un po' come un'intrusa e dagli argomenti che dovevamo trattare, complice un bicchiere di vino e del buon cibo, le ragazze hanno iniziato a sciogliersi e devo dire che è stato molto divertente".

Come funziona lo s-party? "Non è nient'altro che un ritrovarsi tra amiche a fare quattro chiacchiere, con la differenza però che una delle partecipanti è lì apposta per rispondere a tutti i dubbi che si hanno in fatto di sesso e rapporti di coppia. In una scatola rossa ciascuna ha messo le sue domande in forma anonima a cui poi io ho cercato di rispondere nel modo più esauriente e sbarazzino possibile. Insomma, ero l'amica esperta che tutte vorremmo avere!".

Quali sono stati gli argomenti più gettonati? "Abbiamo parlato proprio di tutto: dalle tecniche per un rapporto orale perfetto a come reagire a una sua possibile défaillance, fino a come far fronte a un calo del desiderio a livello di coppia. Siamo state insieme due ore e mezza, ma sono volate!".

La domanda più strana che ti hanno fatto? "Sembrerà incredibile all'alba del 2013, ma nonostante il sesso ci venga propinato in tutte le salse e la sessualità venga esplorata ormai anche prima del matrimonio, molte donne hanno ancora falsi miti a riguardo. Per esempio, mi hanno chiesto: ma la prima notte di nozze cosa devo fare perché sia memorabile? La mia risposta è stata: niente cara, si dorme! Sarete talmente cotti che la prima cosa che vi verrà in mente, guardando il letto sarà: voglio dormire per almeno dodici ore! In genere, è la seconda notte da sposati, quella in cui si fanno faville".

Quali sono i vantaggi di fare uno s-party? "Il primo è che si può festeggiare la sposa, ma senza farle sentire tutti gli occhi puntati addosso: sicuramente lei ha più diritto di parola delle altre, ma il bello è che poi si crea un clima amichevole dove tutte interagiscono e condividono le loro esperienze. E poi si parla di sesso in maniera consapevole, con la possibilità di imparare qualcosa in più sull'argomento. Oggi questi s-party vengono di solito organizzati in concomitanza con le vendite di sex toys a domicilio, come quelle di Valigia Rossa o Tuppersex by Tupperware".

Un'ultima curiosità: ma anche gli uomini fanno gli s-party? "No, sarebbe un supplizio. Parlare di sesso e problemi di coppia in pubblico, per giunta davanti agli amici? Sia mai! Sarebbe come infliggere un duro colpo alla loro virilità. Mentre noi donne siamo più predisposte al confronto e al dialogo su certe tematiche".

Per saperne di più, ecco il sito della dottoressa Tiberi: http://www.sessuologa.net/.

DA STYLE.IT

  • News

    Meteo: stop al caldo, torna l'inverno

    Meteo: stop al caldo, torna l'inverno

  • News

    Arrestata infermiera killer a Piombino

    Arrestata infermiera killer a Piombino

  • News

    I genitori di Giulio Regeni: «Vogliamo verità e giustizia per nostro figlio»

    I genitori di Giulio Regeni: «Vogliamo verità e giustizia per nostro figlio»

  • News

    Oscar 2016, trionfo Spotlight ma anche DiCaprio

    Oscar 2016, trionfo Spotlight ma anche DiCaprio

Iscriviti adesso alla newsletter settimanale di SPOSA