I trucchi per un buon trucco - Perché un trucco da 'sposa'?

di Francesca Favotto 

Le spose, durante il gran giorno, non sembrano nemmeno truccate, talmente sono perfette e 'al naturale'. E invece, come si suol dire, il trucco c'è ma non si vede! Abbiamo chiesto a un rinomato make up artist di svelarci i segreti per essere impeccabili il giorno delle nozze. Curiose di sapere cosa abbiamo scoperto? Leggete qui!

Francesca Favotto

Francesca Favotto

ContributorScopri di piùLeggi tutti

<<>0
1/

"Son tutte belle le spose del mondo…". Potremmo prendere in prestito il testo della celebre canzone di Gino Latilla e adattarlo così al nostro argomento. Perché è proprio vero, tutte le donne nel giorno del loro matrimonio sembrano diverse: acquistano più fascino, più luce. Merito dell'amore, certo. Ma non solo. Oltre al vestito e all'acconciatura, anche il trucco vuole la sua parte. Un viso radioso e senza imperfezioni è certamente frutto del lavoro impeccabile di un bravo truccatore. Ma come riconoscere se un professionista sta davvero valorizzando il tuo viso? E in cosa si differenzia principalmente un trucco da sposa da uno da giorno? Lo abbiamo chiesto a Roberto Gotti, docente presso l'Academia BSI di Milano, il prestigioso istituto di Diego Dalla Palma e da 30 anni, uno dei più noti, stimati e considerati make-up artist della moda e del fashion system italiano, avendo collaborato in qualità di truccatore ed esperto di immagine con le principali riviste e agenzie pubblicitarie.

"Visti i tempi di crisi, si sta diffondendo la moda di richiedere anche per le nozze un trucco semplice, da giorno. Ecco, lo sconsiglio, perché il trucco da sposa si differenzia sostanzialmente per tre motivi da quello 'al naturale'. Il primo è la tenuta. Un trucco specifico da sposa deve essere studiato per resistere tutto il giorno ai contatti pelle a pelle, alle lacrime, alle sbavature. Nessuna sposa vuole trovarsi nel bel mezzo della cerimonia con il fondotinta che cola!".

Quali sono i trucchi per fissare il trucco? "Prima di tutto, bisogna preparare la pelle e far sì che la superficie sia pulita. Dopodiché va scelto il fondotinta giusto in base al tipo di pelle e all'incarnato: se la pelle è grassa, allora si sceglierà un prodotto a base alcolica o acquosa; se invece è secca, allora va bene uno più cremoso. La terza regola da ricordare è mai applicare il prodotto sul viso direttamente dalla confezione. Prima è bene stemperarlo sul dorso della mano per rendere un effetto più uniforme e compatto. Infine, va fissato con uno spray apposito, di cui è meglio non abusare perché tende a seccare la pelle. Altrimenti, una valida alternativa è l'acqua termale spray, tenuta precedentemente in frigorifero, o il vecchio rimedio della nonna: dei cubetti di ghiaccio avvolti in un fazzoletto di stoffa, con cui tamponare la pelle, per raffreddare la pelle e far sì che il trucco non coli".

Un altro dei motivi per cui il trucco da sposa è diverso da uno da giorno? "Il trucco da sposa si avvicina di più come concetto a un trucco da set fotografico che a uno da tutti i giorni, anche se poi l'effetto che deve rendere è naturale. Quindi, dev'essere studiato per ogni tipo di situazione e luce: quella del sole, quella del flash del fotografo, quella degli ambienti interni. Un segreto per riuscire ad adeguare il trucco a tutte le situazioni è quella di mantenere la pelle opaca, quindi passare un velo di cipria sempre sul fondotinta, per evitare l'effetto lucido sulla pelle".

Insomma, anche il truccatore deve diventare uno dei migliori amici della sposa, prima delle nozze! "Assolutamente sì! È necessario che il professionista conosca bene la personalità e le abitudini della futura sposa, per trovare insieme un trucco perfetto per il grande giorno. Non solo: prima del matrimonio occorre fare almeno due prove, di cui una avendo a disposizione una foto del vestito e in coordinato con l'acconciatura, per un risultato finale coerente e armonioso. Un bravo truccatore cercherà di lavorare sulla conformazione del viso e sui punti luce, per mascherare eventuali difetti o imperfezioni, cercando di tenere sempre a mente l'obiettivo primario: studiare un trucco che le doni e soprattutto, che la renda felice!".

DA STYLE.IT

  • Bellezza

    Capelli corti, tagli e styling estate 2015

    Ultimo colpo di coda dell'estate, ma non certo in testa! Tagli corti e styling di tendenza continuano a dettar legge...

  • Bellezza

    Unghie estive, i colori degli smalti dell'estate 2015

    Dalle nuance vitaminiche all'effetto nude, passando per smalti sparking e shining! Un arcobalendo di nuance è pronto a ravvivare le vostre manicure, ma non dimenticate la cura dell'unghia!

  • Bellezza

    Capelli, tendenze estate 2015: la treccia

    Alternativa alla solita coda, la treccia non riesce a passare di moda. Laterale, a spiga, a coroncina o dall'effetto "messy", anche quest'estate largo agli intrecci. Come le star!

  • Moda

    Tendenze moda estate 2015: in spiaggia a righe

    Sono prerogativa di ogni stagione estiva. Spesse o sottili non importa. Bastano che invadano i vostri guardaroba. E le spiagge

Iscriviti adesso alla newsletter settimanale di SPOSA