Trucco sposa: perfetto e... naturale!

di Francesca Favotto 

Il make up perfetto per il white carpet? Dev'essere naturale, fresco e luminoso! Parola di Francesca Biosa, make up artist per Kripa, maison di cosmetici naturali Made in Italy, altamente performanti e rispettosi della pelle e dell'ambiente.

Francesca Favotto

Francesca Favotto

ContributorScopri di piùLeggi tutti

<<>0
0/

Truccare una sposa è un'arte: significa renderla bellissima, correggerne i difetti, valorizzare i suoi punti di forza e poi garantirle di vivere appieno le emozioni di un giorno così importante, senza il terrore di rovinare il make up. Requisiti, quindi? Perfezione e lunga tenuta.

Per questo è importante affidarsi a un professionista, che sappia dove 'mettere le mani' e che usi i prodotti giusti, innovativi, studiati per l'occasione e rispettosi dell'ambiente e della pelle, come quelli firmati Kripa: azienda vicentina che ha creato una linea di prodotti make up naturali e, al tempo stesso, altamente performanti, dopo due anni di studi di laboratorio. Coniugando ingredienti di origine vegetale altamente selezionati con attivi naturali in percentuale funzionale, hanno ottenuto un make up, completamente prodotto in Italia, in grado di mantenere i più elevati standard qualitativi nel pieno rispetto della pelle.

Abbiamo rivolto qualche domanda a Francesca Biosa, make up artist per Kripa, per qualche consiglio mirato per un trucco sposa perfetto e per sapere le prossime tendenze in fatto di bridal make up.

Consigli base per un trucco sposa: su cosa puntare per essere perfette il gran giorno? "Il primo passo è bilanciare un'idratazione epidermica tramite prodotti specifici, come un detergente per pulire il viso, un tonico per riequilibrare e una crema idratante per rendere la pelle elastica e compatta, evitando così condizioni di secchezza che compromettono la durata del trucco. Per la rigenerazione cellulare, i cosmeceutici di ultima generazione sono in grado di ristrutturare la pelle con risultati immediati grazie ai 'fattori di crescita' estratti per lo più da sostanze di origine vegetale. Nel trucco da sposa, sono rilevanti tre elementi: naturalezza, freschezza e luminosità. Per ottenerli, indispensabile è l'utilizzo di correttori per coprire le discromie: la stesura con le dita sarà più semplice ed efficace, i pigmenti, infatti, si scaldano con il calore corporeo e l'effetto naturale è assicurato. Un altro prodotto essenziale è il fondotinta, che consente di uniformare l'incarnato del viso donando un effetto fresco e giovanile. Consiglio un no transfer di lunga durata per garantire la massima tenuta, l'applicazione con il pennello consente un risultato uniforme e delicato e definisce i tratti del volto senza appesantirlo. Poi la cipria, che permette di fissare e opacizzare, ideale per evitare lucidità durante l'arco della giornata, principalmente nella resa fotografica".

Quali prodotti non devono mancare nella trousse di una sposa il giorno del matrimonio, anche per ritocchi last second? "I prodotti essenziali possono essere differenti, ma ecco i miei must. Fondamentale ridefinire le labbra, in particolare dopo il pranzo: utile sarà la matita che segna i contorni, il rossetto che riempie le labbra e nel caso un gloss da porre come punto luce al centro delle stesse. Altro cosmetico da tenere a portata di mano è la cipria, soprattutto se la pelle tende a lucidarsi, preferibile quella compatta da utilizzare con il piumino sulla zona a 'T', ideale per eliminare l'effetto antiestetico. Un correttore illuminante a metà giornata è consigliato per donare freschezza allo sguardo, quando gli occhi sono stanchi: in questo caso, è possibile applicare una quantità minima di prodotto per preservare la luminosità. Se il trucco prevede una matita kajal nella rima ciliare interna, è opportuno avere con sé questo tipo di cosmetico per correggere sbavature o aggiungere colore secondo necessità. Infine, consiglio l'acqua termale, piacevole e rinfrescante, che prolunga la tenuta del trucco e riduce l'effetto farinoso causato dalla cipria in eccesso".

Parliamo di tendenze: come sarà il trucco sposa nel 2015? "La sposa nel 2015 sarà genuina, con un'immagine definita ed elegante nella sua sobrietà, le prime passerelle testimoniano la presenza di un 'nude look', con tonalità dal rosa pastello al color pesca, gradazioni che donano tratti di distinzione e splendore. Un viso etereo è quindi la proposta pensata per l'anno prossimo, una base ad altissima definizione, volutamente opaca e naturale, mentre i dettagli saranno i nuovi protagonisti: il trucco occhi è strutturato con l'utilizzo di colori sobri, che rendono lo sguardo seducente grazie all'applicazione di abbondante mascara sulla rima ciliare superiore, mentre l'utilizzo dell'eyeliner nero accompagnato da ciglia finte dona un tocco di classe e assoluta raffinatezza; l'effetto dei chiari e scuri sul volto scolpisce i volumi e crea giochi di colore al fine di esaltare la forma del viso rendendolo armonioso, una tecnica che assicura lucentezza e rende l'incarnato fresco; infine le labbra, disegnate con contorni precisi, si mimetizzano tra i colori nudi, una semplicità che restituisce alla sposa grande personalità".

Per maggiori informazioni: http://kripa.it/kwp/

http://www.francescabiosa.com/

Iscriviti adesso alla newsletter settimanale di SPOSA