Divisione delle spese di matrimonio. Che cosa dice il Galateo?

di Eleonora Miucci 

A chi compete cosa? Ecco i consigli dell'esperta di bon-ton Madame Eleonora, alias Eleonora Miucci, su come affrontare elegantemente lo spinoso tema evitando inutili cadute di stile!

Eleonora Miucci

Eleonora Miucci

ContributorScopri di piùLeggi tutti

Il giorno delle nozze è il giorno più bello da ricordare, ma per arrivare al fatidico sì, senza i nervi a pezzi, bisogna organizzare ogni dettaglio con largo anticipo e senza ansie. E' bene stabilire da subito il proprio budget, si può spendere moltissimo e optare per una cerimonia sfarzosa oppure contenere le spese e decidere di sposarsi con una cerimonia sobria ed elegante.

Quello della suddivisione delle spese è un argomento che può toccare tante e diverse circostanze, pertanto necessita di essere risolto da ognuno adattandosi alla propria situazione. L'importante è che ogni coppia sappia da subito quello che desidera e conosca la possibilità di spesa delle rispettive famiglie, le quali non sono obbligate a sobbarcarsi spese che non possono sostenere.

Genitori e consuoceri contribuiscono per quel tanto che possono permettersi. In passato la suddivisione dei costi era stabilita in maniera piuttosto rigida. Il Galateo in merito stabiliva regole ben precise da rispettare. La famiglia dello sposo era tenuta all'acquisto e dell'arredamento della casa, delle fedi nuziali, del bouquet della sposa, delle boutonnières per i testimoni e del viaggio di nozze. La famiglia della sposa si occupava del corredo, dell'acquisto della camera da letto, dell'abito della sposa, delle partecipazioni, delle bomboniere, del ricevimento, dei fiori, del fotografo. Le donne non lavoravano e il corredo era una spesa onerosa per la famiglia stessa, ma pur sempre un "tesoro di famiglia" da custodire con amore.Oggi, le donne sono molto più autonome e libere di scegliere liberamente il tono del proprio matrimonio.

E' consigliabile fare un budget planning che permette agli sposi di ottimizzare i costi e di indirizzare energie e denaro in maniera più ragionata e previdente. Il più delle volte le coppie decidono di pagare da sé almeno le spese della cerimonia, anche se ancora oggi molte famiglie sono affezionati sostenitori delle "vecchie" buone tradizioni e organizzano l'intero evento seguendo i dettami dell'Etiquette. Nonostante alcune norme di buone maniere siano superate è bene ricordare che alcune, invece, non devono assolutamente mancare - savoir-faire, buon senso, rispetto e tanta pazienza sono gli ingredienti necessari per vivere "il giorno perfetto" in maniera rilassata e senza inutili litigi. Questa è la fase più delicata dell'intero progetto nuziale.

E' bene ricordare che il bon ton soprattutto se si parla di matrimonio aiuta sposi e invitati a evitare molte cadute di stile e contribuisce alla riuscita del proprio matrimonio.

Per sapere tutto, ma proprio tutto, sul galateo, buone maniere, bon-ton

http://ilgalateodimadameeleonora.com/

DA STYLE.IT

  • Sposa

    Grenada, il reportage: prove tecniche di luna di miele

    Un'isola piccola sperduta nel Mar dei Caraibi, un resort cinque stelle lusso studiato apposta per le coppie, io e lui inviati per vivere l'esperienza della luna di miele in anteprima: ecco il nostro reportage.

  • Sposa

    Grenada, l'isola del romanticismo

    Grenada è una piccola isola delle Antille, soprannominata “isola delle spezie”. Ma da qualche anno qui Sandals Resorts ha aperto il suo quattordicesimo indirizzo, il Sandals La Source, incantevole meta per chi desidera una luna di miele indimenticabile o addirittura, sposarsi direttamente sulla spiaggia, senza troppe preoccupazioni. Conosciamo più da vicino questa realtà.

  • Sposa

    Michela + Gennaro: matrimonio al tramonto!

    Alle volte, essere fuori dal coro significa fare le scelte meno scontate, quelle che nessuno mai farebbe: come Michela e Gennaro che per il loro matrimonio hanno rifiutato di... Scopritelo qui!

  • Sposa

    Lara + Fabio: matrimonio in tandem!

    Regola numero uno: divertirsi e che tutto fosse il più naturale possibile! Così hanno voluto il loro matrimonio Lara e Fabio e così l'hanno realizzato: una festa indimenticabile, immersa nelle colline del Monferrato. Sbirciate qui!

Iscriviti adesso alla newsletter settimanale di SPOSA