Maestri di cerimonie: il matrimonio principesco

di Angelo Garini e Annagemma Lascari 

Ha inizio su style.it un appuntamento mensile in cui Angelo Garini, l'architetto dei matrimoni, e Annagemma Lascari, esperta in fashion dress-code, lavoreranno a quattro mani per consigliarvi e suggerirvi  l'indispensabile affinché il giorno del sì sia semplicemente fantastico! Editing di Lorena Sironi

Angelo Garini e Annagemma Lascari

Angelo Garini e Annagemma Lascari

ContributorsLeggi tutti

<<>0
1/

Se desiderate un matrimonio al top nulla può essere lasciato al caso e ogni dettaglio deve essere studiato nei minimi particolari. Ricevimento e abito della sposa, per esempio, sono argomenti che vanno di pari passo, non possono prescindere l'uno dall'altro.  Se il ricevimento è organizzato in una villa sfarzosa e principesca, per esempio, anche l'abito, o gli abiti che la sposa indosserà in chiesa e successivamente alla festa, dovranno essere in perfetto mood. Ecco l'interpretazione sul tema di Angelo Garini e Annagemma Lascari.

La location che vedete in queste immagini è Villa La Principessa, dimora storica de La Lucchesia, territorio unico caratterizzato dall'eleganza delle sue numerosissime ville: architetture pensate come luoghi di delizia, perfetto connubio tra virtuosismi artistici e giardini preziosi. Queste ville, che in passato ospitarono le nobili famiglie del Granducato di Toscana, diventarono, per un certo tempo, meta prediletta della villeggiatura di vari membri della famiglia di Napoleone Bonaparte. Tra le molte, Villa La Principessa, già residenza estiva di Elisa Baciocchi Bonaparte, è il luogo nel quale ha avuto corso il matrimonio che vi voglio raccontare. In un ambiente così importante è impossibile non farsi assorbire dallo spirito della storia, in particolare di quella della casa, che sicuramente è scandita dai molti balli e dai ricevimenti che lì si sono svolti nell'epoca dell'Impero.Per la cerimonia religiosa invece, la scelta non poteva essere da meno: una romantica chiesetta a Bagni di Lucca, altra località che faceva parte dei tour mondani dell'epoca, che si raggiunge attraverso una scenografica scalinata. Cominciando dalla chiesa, ho pensato di rendere ancor più importante, il percorso d'ingresso della sposa, lungo la navata, costeggiandolo con grandi strutture fiorite, illuminate da tante piccole candele sospese.
Per il ricevimento invece, l'idea di partenza, è stata quella di realizzare un grande tavolo "di scena" che fosse un omaggio all'epoca dei maggiori fasti della villa.
Gli stessi temi decorativi sono poi stati sviluppati sui tavoli destinati agli ospiti.
Naturalmente le calle hanno avuto, come da richiesta della sposa, il loro ruolo da indiscusse protagoniste. Infine, nelle antiche scuderie, destinatealla dopo cena e al taglio della torta, ho immaginato una serie di scenografiche torte di confetti, sorpresa per gli sposi e per i loro invitati per concludere degnamente una celebrazione davvero principesca. Di Angelo Garini

L'abito da sposa che meglio si addice a una location così ricca e principesca è un modello molto romantico e, se vogliamo, di taglio tradizionale. Gonna voluminosa e corpino con scollo a cuore realizzati con douchesse diseta pura e ricamati con piccoli jaiss opalescenti. Un leggero bolero a maniche lunghe (che potrete togliere in occasione della cena), in pizzo valencienne e un velo in seta con bordo pendant completeranno con garbo e classe l'outfit. Importantissima la scelta delle scarpe: una classica décolletée, magari con un sottile cinturino alla caviglia, decorata con Swarosvki Elements sarà perfetta. Per quanto riguarda il bouquet opterei per una cascata di mughetti, freschi, profumati e trés chic! Per il dopo cena potrete indossare con estrema eleganza un abito fluido in georgette si setain una calda nuance sabbia, ricamato in filigrana d'argento. Osate, in questo caso, con accessori color prugna, open-toe con plateau decorati da Swarosvki Elements e gioielli couture: i vostri ospiti rimarranno sicuramente senza parole! Di Annagemma Lascari

>LA CULTURA DELLA COUTURE

> ANGELO GARINI, L'ARCHITETTO DEI MATRIMONI

> DRESS CODE: MATRIMONIO, L'ABITO DA SPOSA

> DRESS CODE: MATRIMONIO, L'ABITO PER LA TESTIMONE

> INTERVISTA AD ANNAGEMMA LASCARI ESPERTA IN DRESS CODE PER STYLE.IT

www.atelierlascari.com

www.garinimmagina.com

DA STYLE.IT

  • News

    Meteo: stop al caldo, torna l'inverno

    Meteo: stop al caldo, torna l'inverno

  • News

    I genitori di Giulio Regeni: «Vogliamo verità e giustizia per nostro figlio»

    I genitori di Giulio Regeni: «Vogliamo verità e giustizia per nostro figlio»

  • News

    Oscar 2016, trionfo Spotlight ma anche DiCaprio

    Oscar 2016, trionfo Spotlight ma anche DiCaprio

  • News

    Unioni Civili, ddl Cirinnà arriva alla Camera

    Unioni Civili, ddl Cirinnà arriva alla Camera

Iscriviti adesso alla newsletter settimanale di SPOSA