Nozze e battesimo insieme: ecco come fare!

di Francesca Favotto 

Sempre più coppie scelgono di aspettare la nascita del proprio figlio per sposarsi e battezzare in contemporanea il pargoletto. Come fare? Ecco qualche consiglio pratico!

Francesca Favotto

Francesca Favotto

ContributorScopri di piùLeggi tutti

<<>0
1/

Siete insieme da molti anni e avete deciso di sposarvi. Nel frattempo, però, il destino ci ha messo lo zampino e voi rimanete incinte. Grande festa in famiglia, ma con una preoccupazione che vi gironzola in testa: e ora, il matrimonio dovrà saltare? No, solo essere posticipato di qualche mese magari, per consentire a voi di riprendervi dal parto, di prendere confidenza con il mestiere di mamma e perché no? di sposarvi e battezzare in contemporanea il vostro bambino. Sono sempre di più, infatti, le coppie che decidono di avere un figlio prima delle nozze e poi successivamente di unire i due sacramenti durante un'unica cerimonia, per fronteggiare anche la crisi economica sempre più incalzante.

Qualche consiglio pratico per organizzare al meglio questo momento speciale? Leggete qui!

COERENZA: Prima di tutto, decidetevi su che tipo di cerimonia dev'essere. Se volete che vostro figlio venga battezzato secondo il rito cattolico, allora anche la cerimonia nuziale dovrà seguire lo stesso rito religioso. Se invece pensavate di sposarvi solo con rito civile, da qualche anno è stato reintrodotto il battesimo civile, detto anche cerimonia di presentazione, in cui il bambino viene inserito ufficialmente nella comunità di appartenenza.

CELEBRANTE: Consultate il sacerdote o il funzionario civile che dovrà presiedere la cerimonia per spiegargli bene che si tratterà di una cerimonia doppia e per mettervi d'accordo sui passaggi da seguire durante il rito, di modo che tutto si svolga senza intoppi.

VESTITO: Si sa, l'abito bianco è sempre stato il simbolo del candore e della verginità della sposa. Oggi questa usanza ha perso molto del suo significato, ma se siete rispettose della tradizione e desiderate indossare un altro colore, allora potrete optare per un crema o un avorio, o se il battezzando è una bimba, per un rosa pallido, magari in abbinamento al vestito di vostra figlia.

INGRESSO IN CHIESA: Cosa dice il bon ton a riguardo? Dovete entrare accompagnata dal papà, come una sposa qualsiasi oppure insieme al vostro compagno ed in braccio il vostro bimbo? Non vi è una regola esatta, ma il buon senso vuole che sia la seconda opzione a prevalere, per dare maggiore rilievo al vostro ruolo di genitori e un senso più profondo ed intimo alla vostra cerimonia familiare.

QUANDO?: Non vi è un momento ideale durante la giornata per celebrare questa particolare funzione. Molto dipende anche dall'età di vostro figlio: se è neonato, dovrete calcolare bene i tempi delle poppate o del sonnellino; se è un po' più grandicello, allora è meglio celebrare il tutto la mattina, di modo da poter invitare anche gli amichetti e di sfruttare tutta la giornata per farli stare un po' insieme. In quest'ultimo caso, pensate ad un servizio di baby sitting per intrattenerli: del resto, è anche la vostra festa ed è giusto che ve la godiate anche voi!

MENU E RICEVIMENTO: Se vostro figlio è appena nato, allora qualsiasi location e qualsiasi menu potrà andare bene. Ma se è più grande, potrete orientarvi verso un ristorante o una villa con un bel giardino e dei giochi, pensati per i più piccini e un menu che preveda portate a parte, meno ricercate magari, ma pensate apposta per il palato dei piccoli ospiti.

CAKE TOPPER: Se i soliti sposini con l'aggiunta di una cicogna vi hanno stufato, allora perché non mettere in cima alla torta, le vostre tre iniziali? Un'idea carina e alternativa per ricordare un momento dolcissimo di famiglia!

DA STYLE.IT

  • News

    Family every Day, il web risponde al Family Day

    Family every Day, il web risponde al Family Day

  • News

    Bansky, nuova opera dedicata ai "miserabili" di Calais

    Bansky, nuova opera dedicata ai "miserabili" di Calais

  • News

    Asterix e Obelix contro il terrorismo #JeSuisParis

    Asterix e Obelix contro il terrorismo #JeSuisParis

  • News

    Parigi, è il giorno dell'omaggio alle vittime

    Parigi, è il giorno dell'omaggio alle vittime

Iscriviti adesso alla newsletter settimanale di SPOSA