Matrimono:
questione di galateo

di Valentina Marchese 

Non parliamo solo di etichetta ma anche di tutte quelle regole, usanze e curiosità legate al mondo del matrimonio che sarebbe meglio sapere. Vediamo quante ne conoscete e cosa ne pensate!

Valentina Marchese

Valentina Marchese

ContributorScopri di piùLeggi tutti

<<>0
1/

1- Alla sposa sono concessi almeno 20 minuti di ritardo.

Falso. Essere in ritardo fa parte del DNA di ogni donna e nonostante l'occasione lo consenta, per tutta una serie di motivi conclamati (aiuta anche a creare la giusta curiosità e aspettativa sia nel futuro sposo sia negli invitati), la sposa non dovrebbe ritardare più di 10 minuti.

2 - Il giorno del sì, la sposa può mettere l'anello di fidanzamento come accessorio.

Falso. Prima e durante la funzione religiosa la sposa deve avere le mani libere e ben curate. Anche i bracciali andrebbero evitati. Nel corso del ricevimento invece, via libera agli accessori!

3 - Le partecipazioni e gli inviti sono liberi da qualsiasi costrizione, potete usare ogni tipo di inchiostro.

Falso. Avete al massimo due possibilità: il grigio o il color seppia. Inoltre, l'etichetta vuole che tutti gli indirizzi siano scritti a mano (per renderli più personali) sul dorso della busta.

4 - La coppia ha il permesso di 'abbandonare' gli invitati a loro stessi durante il servizio fotografico per tutto il tempo necessario.

Falso. Nel caso si vada per le lunghe, è giusto che la mamma della sposa faccia le veci della padrona di casa, accogliendo gli ospiti nella location dove si svolgerà il ricevimento.

5 - La sposa può indossare i guanti in chiesa.

Falso. Fanno parte dell'outfit e vi danno un'allure così elegante, ma non ci sono scuse: appena arrivate accanto allo sposo - e prima dell'inizio della cerimonia - i guanti vanno tolti.

6 - Parliamo di fedi. Le mode cambiano ma alcune tradizioni restano.

Vero. Oro bianco, oro rosa, oro rosso e platino sono le alternative più voga, oltre all'oro giallo. Ma ciò su cui non si discute è l'incisione all'interno delle vere: la data delle nozze e i rispettivi nomi la renderanno unica, come il vostro matrimonio!

7 - Lo sposo è in smoking se il matrimonio è di sera.

Falso. Il galateo non prevede lo smoking come completo per il sì. Per cerimonie formali che si svolgono di mattina o di pomeriggio va benissimo il tight o mezzo il tight: giacca scura con o senza code, pantalone rigato nello stesso tessuto della giacca. L'alternativa è il classico completo scuro tre pezzi abbinato ad una camicia bianca e cravatta in seta.

8 - No al velo per le seconde nozze.

Vero. Per le cerimonie in municipio e per le seconde nozze il velo non è molto indicato, ma non disperate: ci sono tantissime soluzioni alternative altrettanto romantiche ed eleganti. Come un hair styling raccolto o semiraccolto arricchito con dei fiori freschi, un pettinino prezioso o una toque con veletta.

9 - I regali ricevuti devono essere 'gestiti' con rigore.

Vero. Ogni volta che arriva un regalo ricordatevi di fare una lista con i nomi di chi ve l'ha mandato. Così nel momento in cui dovrete inviare i ringraziamenti ricordatevi di aggiungere una nota personalizzata  per ognuno.

10 - A proposito di ringraziamenti: sapere che agli ospiti va inviato un biglietto entro un anno dal matrimonio?

Vero. L'etichetta parla di un anno al massimo, ma se potete, fatelo nelle prime settimane o entro 4/5 mesi.

11 - L'abito va scelto con la mamma.

Vero. Almeno sei mesi prima del sì, armatevi di pazienza e dedicatevi alla scelta dell'abito da sposa. Compagna e consigliera 'd'onore', sarà la vostra mamma, senza per questo escludere la sorella (se ce l'avete), le amiche del cuore, la testimone, la suocera...

12 - Organizzare una cena la sera prima della nozze in onore degli ospiti che sono arrivati da un'altra città.

Vero. Ospitalità e cordialità non devono mai mancare. Se non rappresenta uno stress eccessivo, può essere carino coinvolgerli in una serata assieme a voi.

13 - Gli allestimenti floreali per la chiesa e quelli per il ricevimento non sono necessariamente en pendent.

Falso. Sarebbe pura blasfemia e non serve parlare con un florar designer o con un wedding planner per dirlo. Scegliete il tipo di allestimento che vi piace di più e alcune tipologie di fiori (tenendo conto della stagionalità) e date libero sfogo alla fantasia, senza dimenticare che il fil rouge è uno e uno soltanto!

14 - È usanza ricambiare un invito di matrimonio.

Vero. Potrà anche sembrare una costrizione, ma si tratta di educazione e buone maniere. Il galateo infatti vuole che tra gli invitati ci siano anche tutte quelle coppie che hanno invitato voi al loro matrimonio.

15 - Il bouquet della sposa è un dono del futuro marito.

Vero. Come nella migliore delle tradizioni, sarà lo sposo - il giorno delle nozze - a far recapitare il bouquet a casa di lei. La scelta della composizione invece va fatta insieme, perché come sapere dovrà essere in sintonia con l'abito da sposa.

DA STYLE.IT

  • News

    Family every Day, il web risponde al Family Day

    Family every Day, il web risponde al Family Day

  • News

    Bansky, nuova opera dedicata ai "miserabili" di Calais

    Bansky, nuova opera dedicata ai "miserabili" di Calais

  • News

    Asterix e Obelix contro il terrorismo #JeSuisParis

    Asterix e Obelix contro il terrorismo #JeSuisParis

  • News

    Parigi, è il giorno dell'omaggio alle vittime

    Parigi, è il giorno dell'omaggio alle vittime

Iscriviti adesso alla newsletter settimanale di SPOSA