Il matrimonio a ogni età: dai 20 ai 30 anni

di Francesca Favotto 

Sposarsi a vent'anni: roba d'altri tempi o trasgressione dei tempi moderni? Oggi laddove il trend imperante sembra essere quello di sposarsi dopo i 35 anni, il mito di farlo prima dei 30 resiste ai cambiamenti sociali in atto. Questo vademecum quindi, è dedicato a voi, giovani sposine: per un matrimonio dettato dal ritmo del cuore e da ciò che più vi piace!

Francesca Favotto

Francesca Favotto

ContributorScopri di piùLeggi tutti

<<>0
0/

Esiste un'età giusta per sposarsi? Se avessero rivolto questa domanda alle nostre nonne o mamme, avrebbero di sicuro risposto: "Certo, il prima possibile!". A me stessa, rappresentante delle quasi-trentenni, non capita di rado di sentirmi dire da mia madre: "Io alla tua età ero già sposata con due figlie". Altri tempi. O forse no. Oggi nonostante l'asticella dell'età si sia spostata un po' più su, non mancano esempi di coppie giovanissime che decidono di sfidare la crisi, sposandosi entro i famigerati trenta. A loro, ma soprattutto alle giovani sposine, dedichiamo questo vademecum con tanti consigli su come e dove osare, ribaltando qualche cliché, ma sempre con stile. Perché a questa età si dà retta solo al cuore e all'istinto... anche nell'organizzazione del matrimonio!

ABITO: Ovviamente dipende dai gusti della sposa e dallo stile del matrimonio, ma è proprio a questa età che si può essere un po' più sbarazzine, senza apparire ridicole. Perciò via libera a un bel modello in corto, magari con gonna a palloncino o a campana, per chi ama gli abiti dal sapore retro. Un po' più azzardato l'abito corto sul davanti con strascico a sorpresa, per la sposa che ama apparire. Altrimenti, perché no a un tailleur giacca sciancrata con pantalone a sigaretta oppure a un bel modello morbido in seta o raso con pantapalazzo?

MAKE UP E ACCONCIATURA: A quest'età la pelle non ha bisogno di grande manutenzione, essendo tonica e perfetta già da sé. A questo punto, può andar bene un trucco al naturale, che dà risalto ai vostri lineamenti senza stravolgere il viso. Se invece, volete stupire, osate con uno smoky eye, un bel trucco sfumato che punta tutto sugli occhi. I capelli, invece, teneteli raccolti in uno chignon se optate per il tailleur pantaloni o il corto; lasciateli sciolti o morbidi in un semi raccolto, se scegliete un modello più disinvolto, come il corto-lungo o i pantapalazzo.

ACCESSORI: Se amate il vintage e il vostro matrimonio avrà questo stile, perché non arricchire l'acconciatura con una veletta o uno sfizioso cerchietto? Anche qualche bocciolo fresco non starà male, inserito alla base dello chignon. Ai piedi, sì a un bel tacco 12 con plateau, esibito con grande freschezza. Altrimenti un bel sandalo gioiello tacco 10 o se proprio non contemplate le grandi altezze per tutto il giorno, una ballerina comoda, ma decorata da Swarovski o fiocchi. Per non prendersi troppo sul serio.

FIORI: Ogni vostra scelta andrà bene: se amate le rose, scegliete un palloncino di piccoli boccioli; perfette le dalie o le peonie, per un bouquet un po' più ricercato. Delicate margheritine e un po' di velo da sposa renderanno il vostro bouquet semplice ma d'effetto. Volete stupire? Perché non un bouquet a cestello, da portare come fosse una borsetta? Ma ricordate di proporzionarlo sempre alla vostra persona: no al bouquet a cascata se non siete alte e sì a quelli piccoli e raccolti, se siete minute.

LOCATION: A quest'età ci si vuole divertire! Quindi, sì a una bella villa con piscina per un pool party serale dopo il ricevimento, in puro american style con tanto di dj set, per ballare e scatenarsi tutta la notte. In alternativa, molto affascinante è la terrazza all'aperto di un grande hotel di lusso, dove ballare al chiaro di luna e sorseggiare champagne, guardando i tetti della città.

ALLESTIMENTO: Dettagli scintillanti e luccicanti come cristalli e candele qua e là contribuiranno a rendere l'atmosfera più accogliente e ricercata. Sul tavolo, eleganti porcellane come servizio e segnaposto creati magari da voi, per personalizzare il benvenuto ai vostri ospiti.

MENU: Niente pranzi o cene da mille portate. Sì a un aperitivo con appetizer e finger food, da godersi a bordo piscina e poi una degustazione di un primo e un secondo. Per il gran finale, sweet table con deliziosi cupcake e cake pops e wedding cake all'americana, decorata come più piace a voi!

DA STYLE.IT

  • News

    Family every Day, il web risponde al Family Day

    Family every Day, il web risponde al Family Day

  • News

    Bansky, nuova opera dedicata ai "miserabili" di Calais

    Bansky, nuova opera dedicata ai "miserabili" di Calais

  • News

    Asterix e Obelix contro il terrorismo #JeSuisParis

    Asterix e Obelix contro il terrorismo #JeSuisParis

  • News

    Parigi, è il giorno dell'omaggio alle vittime

    Parigi, è il giorno dell'omaggio alle vittime

Iscriviti adesso alla newsletter settimanale di SPOSA