Mi sposo sotto le stelle!

di Francesca Favotto 

Sposarsi di sera, quando il sole cede il passo alla luna che prende possesso del cielo stellato, non è un'idea impossibile. La maggior parte delle coppie fa ancora la scelta più classica di dirsi di sì al mattino o nel pomeriggio, ma sta prendendo piede anche la tendenza di sposarsi al tramonto per poi festeggiare all night long. Ma come ogni altro momento della giornata, anche la sera ha le sue regole da rispettare in fatto di dress code e ricevimento. Pronte a scoprirle?

Francesca Favotto

Francesca Favotto

ContributorScopri di piùLeggi tutti

<<>0
0/

Abito di lei: Può scegliere il classico total white, ma anche giocare con i colori, dall'avorio allo champagne, fino alla totalità della palette di colori. Anche con il modello si può esagerare, magari scegliendone uno trasformista, che consente di staccare la coda al momento opportuno, per abbinare una scelta scenografica alla praticità d'uso.

Accessori: Lunghi guanti immacolati, un make up glitterato e una pettinatura sofisticata, con una predilezione per il raccolto, magari impreziosito da piume, spille e strass. Addosso, i gioielli di famiglia: collier, orecchini pendenti, bracciali rigidi e diademi. Per un sicuro wow effect!

Abito di lui: Se la sposa sceglie l'eleganza, allora lo sposo può sfoggiare il frac, da scegliere preferibilmente di colore nero, con banda di raso sui pantaloni, gilet bianco in piquet e il classico cappello a cilindro. Se invece la cerimonia serale è più informale, va bene anche il vestito monopetto a tre bottoni, pantaloni senza risvolto, cravatta, camicia bianca con gemelli e scarpe Oxford.

Location: L'Italia in questo senso offre scenari indimenticabili: ville patrizie, castelli, relais o terrazze a picco sul mare. Una scelta meno convenzionale? Un megaparty in un loft dedicato o in un capannone industriale adibito per l'occasione.

Ricevimento: Niente cene placè da dieci portate, ma magari un ricco aperitivo a buffet con leccornie e assaggi ricercati e un primo e un secondo da degustare su comodi pouf o divanetti a bordo piscina. Poi, festa fino al mattino: unica regola, divertirsi e star bene insieme!

Fiori: Le rose vendela, le orchidee e le calle sono veri e propri sinonimi di eleganza e di classe. Se il matrimonio è d'estate, si può optare per piante odorose, come la lavanda, la menta e il geranio, che oltre a essere belle, profumano anche l'aria di note delicate. Non scordatevi di giocare anche con candele e origami, per creare la giusta soffusa atmosfera.

DA STYLE.IT

  • News

    Family every Day, il web risponde al Family Day

    Family every Day, il web risponde al Family Day

  • News

    Bansky, nuova opera dedicata ai "miserabili" di Calais

    Bansky, nuova opera dedicata ai "miserabili" di Calais

  • News

    Asterix e Obelix contro il terrorismo #JeSuisParis

    Asterix e Obelix contro il terrorismo #JeSuisParis

  • News

    Parigi, è il giorno dell'omaggio alle vittime

    Parigi, è il giorno dell'omaggio alle vittime

Iscriviti adesso alla newsletter settimanale di SPOSA