6° Roma Film Fest: i vincitori

di Laura Frigerio 

Un cuento chino del regista argentino Sebastián Borensztein vince sia per la giuria che per il pubblico. Miglior attrice Noomi Rapace

Laura Frigerio

Laura Frigerio

ContributorLeggi tutti



foto GettyImages

foto GettyImages

E così, con un pò di malinconia, si è conclusa anche la edizione del Festival Internazionale del Film di Roma. A sfilare sul red carpet una manciata di star, da Richard Gere a Carolina Crescentini, per assistere alla proclamazione dei vincitori in una serata condotta dall'attrice Francesca Inaudi.

La giuria internazionale, presieduta da Ennio Moricone e composta da Susanne Bier, Roberto Bolle, Carmen Chaplin, David Puttnam, Pierre Thoretton e Debra Winger, ha assegnato a Un cuento chino di Sebastián Borensztein il Premio Marc'Aurelio della Giuria al miglior film.
E la pellicola del regista argentino (vincitore anche del Mouse d'Oro, premio della critica on line) fa l'en plein portandosi a casa anche il premio del pubblico.

Migliori attori Noomi Rapace per Babycall e Guillaume Canet (compagno di Marion Cotillard) per Une vie meilleure.

Gran Premio della Giuria Marc'Aurelio è andato al film Voyez comme ils dansent di Claude Miller con Maya Sansa, mentre il Premio Speciale è andato a The Eye of the Storm di Fred Schepisi.
Premiato invece per la colonna sonora il compositore Ralf Wengenmayr per Hotel Lux.

Le giovanissime giurie della sezione Alice nella città hanno poi premiato En el nombre de la hija di Tania Hermida P. (nel concorso sotto i 13 anni) e Noordzee Texas di Bavo Defurne (nel concorso sopra i 13 anni).

Per quanto riguarda infine la migliore opera prima, la giuria presieduta da Caterina D'Amico e composta da Leonardo Diberti, Anita Kravos, Gianfrancesco Lazotti e Giuseppe Alessio Nuzzo ha assegnato il Premio Marc'Aurelio Esordienti ex aequo a Circumstance di Maryam Keshavarz e La Brindille di Emmanuelle Millet.
>>ROMA FILM FEST: I PREMI COLLATERALI

> PIU' STAR
> PIU' CINEMA


Inserisci il tuo indirizzo email per iscriverti alle newsletter di Style.it