Daniel Radcliffe a volte si chiede: sono un vero attore?

di staff Style.it 


foto SplashNews

foto SplashNews

L'attore ventiduenne, che sta lavorando al suo primo film dopo la chiusura della saga di Harry Potter (un horror chiamato The Woman in Black), ha interpretato il maghetto sin da quando aveva undici anni, ha avuto successo a Broadway con Equus e How to succeed in business, eppure non si sente ancora un attore fatto e finito.

«A volte ho come la sensazione di iniziare a capirci qualcosa, dato che non ho mai avuto un vero e proprio metodo. Il mio era semplicemente 'faccio quel che devo fare e dico le mie battute'», ha spiegato l'attore a Empire magazine. «Quindi sto cercando un sistema in grado di farmi entrare perfettamente nella parte, se non mi risulta facile fin da subito».

E che non sia facile, a quant pare capita più spesso di quanto non si creda: «Ci sono giorni in cui penso 'Sì, Dio, sto imparando qualcosa, è fantastico!' ed altri in cui invece penso 'Oddio, non diventerò mai bravo, mi sentirò sempre come una specie di 'truffatore'».
Daniel però non si lascia deprimere da queste considerazioni, infatti aggiunge: «Sono molto motivato dai dubbi che gli altri hanno sulle mie abilità. Ogni volta che sento la gente dire che noi ragazzi della saga di Potter non siamo affatto bravi attori, mi sento come ardere».

> PIU' CINEMA
> PIU' STAR

DA STYLE.IT

  • Star

    J.K. Rowling: è vero, l'autore di The Cuckoo's calling sono io

    Trapela via Twitter la notizia che dietro al poliziesco The Cuckoo's calling c'è l'autrice di Harry Potter. Messa alle strette, la Rowling conferma: dalle avventure di magia si è cimentata con il genere giallo spacciandosi per un uomo

  • Star

    Daniel Radcliffe: papà wannabe

    Non sa ancora quando, nè soprattutto con chi, ma Harry Potter è pronto a diventare papà e ha già chiaro anche che tipo di padre sarà

  • Star

    Daniel Radcliffe, confidenze alcoliche

    Il maghetto 'Harry Potter' non può godersi una serata al pub senza diventare oggetto delle confidenze di tutti gli ubriaconi del locale. Un destino che Daniel sembra aver ormai accettato con una certa rassegnazione...

  • Star

    E' morto Richard Griffiths, (lo zio) di Harry Potter

    Scompare a poco più di 60 anni l'attore britannico interprete del babbano forse più famoso della saga cinematografica dedicata al maghetto con la cicatrice a forma di saetta


Inserisci il tuo indirizzo email per iscriverti alle newsletter di Style.it