The Artist conquista anche i Cesar

di Laura Frigerio 

Il film di Michel Hazanavicious è stato il grande protagonista della serata dei Cesar, vincendo ben sei premi

Laura Frigerio

Laura Frigerio

ContributorLeggi tutti

Mentre è partito l'ultimo countdown per gli Oscar, The Artist continua a rimanere uno dei favoriti, forte anche dei premi che sta ricevendo in giro per il mondo. Dopo tre Golden Globes, sei Bafta e un Goya spagnolo, ha letteralmente spopolato agli Oscar francesi, i Cesar, vincendo ben sei statuette.

Tra quest'ultime quelle più prestigiose come 'miglior film', 'miglior regista' (per Michel Hazanavicious) e 'miglior attrice protagonista' (andato a Berenice Bejo, che è anche la moglie del regista), oltre ad altri premi più tecnici come quelli per fotografia, colonna sonora e scenografie.

A sorpresa non è salito sul palco Jean Dujardin, star del film, che si è visto scippare il premio da Omar Sy, protagonista di Quasi amici (ora campione d'incassi anche in Italia).

Come attori 'non protagonisti' sono stati invece premiati Carmen Maura per Le donne del 6° piano e Michel Blanc per L'Exercice De L'Etat.

Da segnalare inoltre il Cesar come 'miglior film straniero' andato a Una separazione di Asghar Farhadi e la coppa d'onore andata all'attrice Kate Winslet per la sua carriera ricca di ruoli sempre diversi e ugualmente intensi.


Inserisci il tuo indirizzo email per iscriverti alle newsletter di Style.it