Marion Cotillard, senza gambe, ma piena di passione

di Nanà Sirami 

Solo al secondo giorno e già un film e un'attrice in odorediPalma

Nanà Sirami

Leggi tutti

A Cannes arriva un'emozionante Marion Cotillard con De rouille et d'os, primo film in concorso, « storia di ricostruzione e di riconciliazione con la vita innanzi tutto, e poi anche con l'amore», spiega il regista Jacques Audiard (Il profeta). L'attrice interpreta Stephanie, oggetto d'amore di Ali (Matthias Schoenaert), donna forte e fragile, allevatrice di orche che perde le gambe in un incidente e deve ritrovare il senso della vita.
De rouille et d'os ha colpito per l'intensità del tema e l'interpretazione generosa della Cotillard: «Tutti affrontiamo momenti durissimi, ma ci accomuna l'istinto di sopravvivenza. Si tratta della nostra lotta per la felicità. La questione finale è: abbiamo abbastanza forza per superare le tragedie che ci colpiscono?», ha spiegato l'attrice.

Difficile il suo ruolo, anche tecnicamente: «Ha recitato con dei collant verdi che poi abbiamo cancellato in post-produzione», spiega il regista, innamorato della sua musa: «Volevo lei, abbiamo cercato di coordinare le riprese del film in modo che non si sovrapponessero con i suoi impegni a Hollywood». Qui Marion ha da poco terminato le riprese sul set de Il cavaliere Oscuro - Il ritorno, in uscita in Italia ad agosto.

> PIU' CINEMA
> PIU' STAR
> PIU' CANNES 2012

DA STYLE.IT

  • News

    Meteo: stop al caldo, torna l'inverno

    Meteo: stop al caldo, torna l'inverno

  • News

    I genitori di Giulio Regeni: «Vogliamo verità e giustizia per nostro figlio»

    I genitori di Giulio Regeni: «Vogliamo verità e giustizia per nostro figlio»

  • News

    Oscar 2016, trionfo Spotlight ma anche DiCaprio

    Oscar 2016, trionfo Spotlight ma anche DiCaprio

  • News

    Nichi Vendola e il suo compagno sono diventati papà

    Nichi Vendola e il suo compagno sono diventati papà