Michael Fassbender: «Così mi sono preparato a Prometheus»

di staff Style.it 

Preparazione sui generis per l'attore Coppa Volpi all'ultimo festival del cinema di Venezia, che per il suo ruolo in Prometheus, prequel di Alien, ha 'snobbato' tutti i film della saga sugli extraterresti per guardare invece… Blade Runner!


foto Splash News

foto Splash News

Per prepararsi per il set del nuovo film di Sir Ridley Scott, nonostante Prometheus fosse di fatto un prequel della famosa serie cinematografica Alien, Michael Fassbender ha optato per vedere invece Blade Runner.

«Non ho 'ripassato' i vari Alien prima di fare questo film - ha dichiarato l'attore -. A volte faccio cose di questo tipo, ma non è questo il caso. Mi sono riguardato piuttosto Blade Runner e ho preso spunto da Sean Young e da Rutger Hauer. Mi sento molto come Rutger Hauer. (...) Il mio personaggio è un tizio di nome David, un androide…. Ecco perché ho guardato Blade Runner, c'è un qualcosa (di speciale, ndr) in quegli androidi».

L'attore di Shame e Hunger ha poi aggiunto: «Tempo fa usavo moltissimo anche la musica (come ispirazione, ndr). Era il mio punto di forza, il mio segreto, a scuola di recitazione; ora non lo faccio più. Credo che ormai la mia tecnica sia più rodata. Adesso più che altro mi concentro e tento di stare rilassato».
(fonte Bang, traduzione Alessandro Bruschi)

> PIU' CINEMA
> PIU' STAR


Inserisci il tuo indirizzo email per iscriverti alle newsletter di Style.it