Dree Hemingway, 'starlet' a Locarno

di Laura Frigerio 

La pronipote di Ernest Hemingway, modella e attrice, è in concorso al Festival del Film Locarno con il film Starlet

Laura Frigerio

Laura Frigerio

ContributorLeggi tutti

«Recitare in questo film è stata davvero una bella esperienza, che mi ha insegnato tanto e mi ha fatto crescere» - racconta Dree Hemingway, modella e attrice dal cognome importante.

Questa ragazza è infatti la pronipote del grande scrittore Ernest Hemingway, che negli ultimi anni si è fatta notare sulle passerelle (e non solo) in qualità di testimonial di grandi maison, da Givency a Calvin Klein, da Chanel a Valentino, fino ad arrivare a Ermanno Scervino.

Al cinema ha debuttato con Roberto Faenza ne Un giorno questo dolore ti sarà utile e ora la ritroviamo con Starlet, film di Sean Baker, in concorso alla 65a edizione del Festival del Film Locarno.

«Sono davvero orgogliosa di aver lavorato con Sean e di aver partecipato a Starlet» - ha dichiarato Dree e questo nonostante il suo fosse un ruolo non facile, ovvero quello di una porno-attrice la cui strada un bel giorno si incrocia con quello di una vecchietta e dei suoi segreti.

«Quando ho letto la sceneggiatura ho capito che dovevo fare questo film. Così ho accettato il ruolo. Prima dell'inizio delle riprese ho incontrato alcune attrici porno e posso dire che ho grande rispetto per queste ragazze, soprattutto perchè ogni giorno si trovano ad affrontare i giudizi, anzi i pregiudizi delle persone».


Inserisci il tuo indirizzo email per iscriverti alle newsletter di Style.it