Venezia 69. La Bella Addomentata di Marco Bellocchio e il ricordo di Eluana Englaro

di M. M. 

Marco Bellocchio torna in concorso a Venezia con Bella Addormentata, cui pubblico e critica del Lido hanno reagito in maniera entusiasta, con lunghi applausi

M. M.

M. M.

ContributorLeggi tutti

Una serie di storie e di personaggi si intrecciano nei primi giorni del febbraio 2009, mentre in una clinica di Udine Eluana Englaro si sta spegnendo, dopo 17 anni di coma vegetativo e una immane battaglia combattuta dalla sua famiglia per poter staccare le macchine. Il parlamento si accinge a votare un decreto di emergenza per impedire questo gesto, e nel paese infuria la polemica mediatica e lo scontro politico.

Marco Bellocchio torna in concorso a Venezia con Bella Addormentata, cui pubblico e critica del Lido hanno reagito in maniera entusiasta, con lunghi applausi convinti tanto al termine delle proiezioni che in conferenza stampa. "E' un film su tanti risvegli e non risvegli - spiega il regista piacentino - senza divagazioni di tipo ideologico o compiacimenti; non vuole essere una bandiera di una certa posizione". "Non c'è niente di predeterminato per affermare una certa idea, principio o tesi. Le cose sono venute da sé. Certo, poi credo che il film sveli cosa penso io sull'argomento, ma in modo non ecumenico e senza disprezzo o odio verso alcuno".

Ma perché proprio il caso Englaro come tessuto su cui inserire i personaggi della sua storia? "La cosa è nata per caso. Sono stato coinvolto, aggredito da tutto quello che vedevo e sentivo in proposito. Per reazione mi son o venute in mente delle immagini che poi sono diventate personaggi che poi sono diventati storie. Le ho lasciate sedimentare e dopo che era trascorso un tempo che mi è sembrato giusto, insieme agli sceneggiatori, ho arricchito e strutturato il tutto".

"Prima di cominciare a lavorare al film mi sono sentito il dovere di parlare con Beppino Englaro - prosegue Bellocchio - Avevo già letto il suo libro. E lui si è dimostrato molto disponibile. Gli ho detto subito: 'io farò un film di fantasia in cui c'è questo dramma di sfondo'. Ci incontreremo il 7 settembre a Udine, per presentare insieme l'uscita del film. Lui l'ha già visto, ma non dico cosa ne pensa".

A impersonare i protagonisti delle storie parallele di Bella Addormentata, un cast di star nostrane - Alba Rohrwacher, Michele Riondino, Isabelle Huppert, Maya Sansa, Piergiorgio Bellocchio, Gianmarco Tognazzi, Roberto Herlitzka - capitanati da Toni Servillo, protagonista di 2 film in concorso in questo festival (l'altro è E' stato il figlio di Daniele Ciprì), come era accaduto a Cannes nel 2008 con i lavori di Garrone e Sorrentino. "Ma non sono parente del direttore Barbera!" scherza l'attore napoletano.

>> 69.ma MOSTRA DEL CINEMA DI VENEZIA, LE STAR PIU' ATTESE
>> VENEZIA 69, LA MADRINA (KASIA SMUTNIAK) IN 20 TOP LOOK
>> 10 COSE DA FARE AL LIDO (E A VENEZIA)

> PIU' CINEMA
> PIU' VENEZIA 69
> PIU' STAR

DA STYLE.IT

  • News

    Meteo: stop al caldo, torna l'inverno

    Meteo: stop al caldo, torna l'inverno

  • News

    Arrestata infermiera killer a Piombino

    Arrestata infermiera killer a Piombino

  • News

    I genitori di Giulio Regeni: «Vogliamo verità e giustizia per nostro figlio»

    I genitori di Giulio Regeni: «Vogliamo verità e giustizia per nostro figlio»

  • News

    Oscar 2016, trionfo Spotlight ma anche DiCaprio

    Oscar 2016, trionfo Spotlight ma anche DiCaprio


Inserisci il tuo indirizzo email per iscriverti alle newsletter di Style.it