Erri De Luca, Enrico Lo Verso e la montagna che non mente

di Redazione Cinema 

Autore e protagonista di Il turno di notte lo fanno le stelle su un set (in alta quota) molto speciale che parla di cambiamento, sfide e natura (umana) svelata

Redazione Cinema

Redazione Cinema

Scopri di piùLeggi tutti

«E' una storia del cuore di grandissimo impatto, con altruismo e solidarietà». Enrico Lo Verso introduce con calore Il turno di notte lo fanno le stelle, in concorso come cortometraggio nella sezione Prospettive Italia del Festival Internazionale del Film di Roma. Si tratta del primo film italiano di Edoardo Ponti, il primo da produttrice di Silvia Bizio e il secondo da attore, oltre che da sceneggiatore dello scrittore Erri De Luca. Tratto da un suo racconto, il corto racconta la scalata che due pazienti alla vigilia di un'operazione al cuore si sono ripromessi di fare, insieme, se fossero sopravvissuti al loro intervento.

«E' una storia di rinascita, di un secondo tempo della vita inaugurato scalando. Girarlo è stato emozionante anche perché Il cast non aveva mai messo piede sulla roccia». Un luogo di per sé estremo e particolare che qui e in generale si fa spazio della verità.

«Come dice un proverbio russo, "Se vuoi conoscere davvero un amico, portalo in montagna"», conclude De Luca.  «Lì ognuno riesce a dare il meglio e il peggio di sé. In parete non è possibile mentire».

DA STYLE.IT

  • News

    Meteo: stop al caldo, torna l'inverno

    Meteo: stop al caldo, torna l'inverno

  • News

    Arrestata infermiera killer a Piombino

    Arrestata infermiera killer a Piombino

  • News

    I genitori di Giulio Regeni: «Vogliamo verità e giustizia per nostro figlio»

    I genitori di Giulio Regeni: «Vogliamo verità e giustizia per nostro figlio»

  • News

    Oscar 2016, trionfo Spotlight ma anche DiCaprio

    Oscar 2016, trionfo Spotlight ma anche DiCaprio

Da Vanity


Inserisci il tuo indirizzo email per iscriverti alle newsletter di Style.it