Naomi Watts: Diana, il mio ruolo più difficile

di Elisabetta Lombardo 

L'attrice australiana si è confrontata con uno dei miti dell'epoca moderna, la compianta Lady D, nel film 'Diana' di Oliver Hirschbiegel in uscita il prossimo anno.

Elisabetta Lombardo

Elisabetta Lombardo

TranslatorScopri di piùLeggi tutti

Naomi Watts ha prestato volto, corpo e voce alla principessa Diana, nel film omonimo, in uscita nel 2013, che ripercorrerà gli ultimi due anni della vita di Lady D. Un ruolo che la Watts non ha esitato a definire 'il più difficile' della sua carriera, perché ha messo la 44enne attrice di origini australiane a confronto con una delle icone del secolo scorso, una figura così amata e conosciuta da intimorire qualunque attore.
«Interpretare Diana è stata indubbiamente la cosa più difficile che io abbia mai fatto. - ha detto - La pressione maggiore nasce dal fatto che chiunque si è fatto un'opinione di lei, col tempo: sapevo che sarebbe stato veramente arduo farla mia, quando chiunque altro è convinto di sapere tutto di lei».
Naomi ha detto di aver scelto volutamente di convogliare in sé qualcosa di Diana, piuttosto che copiarla pedissequamente, perché ogni qualsiasi tentativo di imitare il suo modo di parlare o di muoversi avrebbe sminuito l'interpretazione.
«L'imitazione sarebbe stata la scelta peggiore che potessi fare - ha raccontato al magazine Manhattan - Ho voluto incarnare il personaggio, cercare di cogliere l'essenza della sua persona. Sono questi gli aspetti che più contano a mio parere».
Naturale che ogni futura comparazione fra lei e la compianta 'principessa del popolo' - che morì in seguito a un drammatico incidente d'auto a Parigi nel 1997, lasciando due figli, William e Harry, nemmeno adolescenti - non può che terrorizzarla:
«Certo che sono stata spaventata all'idea degli inevitabili paragoni che l'interpretare un personaggio così iconico comporterà, siamo tutti così legati alla sua memoria. E il modo in cui morì… Questo film riaprirà probabilmente una ferita mai del tutto rimarginata. Ci auguriamo di non turbare i suoi figli, che del resto ormai sono uomini. Spero che la prendano per il meglio».

Foto: AP/LaPresse

>>NAOMI WATTS: COME LADY D
>>GRACE E DIANA PRINCIPESSE AL CINEMA

>>PIU' CINEMA
>>PIU' STAR

DA STYLE.IT

  • News

    Meteo: stop al caldo, torna l'inverno

    Meteo: stop al caldo, torna l'inverno

  • News

    Arrestata infermiera killer a Piombino

    Arrestata infermiera killer a Piombino

  • News

    I genitori di Giulio Regeni: «Vogliamo verità e giustizia per nostro figlio»

    I genitori di Giulio Regeni: «Vogliamo verità e giustizia per nostro figlio»

  • News

    Oscar 2016, trionfo Spotlight ma anche DiCaprio

    Oscar 2016, trionfo Spotlight ma anche DiCaprio

Da Vanity


Inserisci il tuo indirizzo email per iscriverti alle newsletter di Style.it