Scarlett Johannson: «Fantine volevo essere io»

di Elisabetta Lombardo 

Anche l'attrice di Lost in Translation si era proposta per il ruolo della sfortunata prostituta dei Miserables. Ma l'ha spuntata Anne Hathaway, che ora per quell'interpretazione 'rischia' di vincere un Oscar

Elisabetta Lombardo

Elisabetta Lombardo

TranslatorScopri di piùLeggi tutti


Scarlett Johannson

Scarlett Johannson

A interpretare la sfortunata prostituta Fantine de Les Miserables, si è scoperto, avrebbe potuto esserci Scarlett Johannson. La burrosa attrice ha confermato di aver preso parte alle audizioni per il ruolo poi andato a Anne Hathaway, nel musical che nella notte degli Oscar potrebbe portarsi a casa fino a 8 statuette. Ma è lei stessa a riconoscere che difficilmente avrebbe potuto far meglio della collega, candidata all'Oscar come Miglior attrice non protagonista.
«Ho fatto l'audizione cantando con tutta me stessa - ha raccontato Scarlett - La 'ragazza del cabaret' che è in me era in estasi, sulla luna! Ma avevo la laringite, nonostante avessi fatto di tutto per evitarla. Comunque guardando il film, mi sono resa conto che in nessun modo avrei potuto eguagliare la performance [di Anne Hathaway]. È stata perfetta, fatidica, esattamente come doveva essere».
Anni fa era stato invece un altro il ruolo che l'aveva allettata nel musical: quello della piccola Cosette, figlia proprio di quella povera operaia che per disperazione arriva a prostituirsi. Per questo la storia dei Miserabili le è sempre rimasta nel cuore. «Prendere parte all'audizione per me ha significato rivivere tutti quei meravigliosi ricordi di quando, ancora bambina, cercai di diventare Cosette. È stato molto bello».
Foto: Getty Images

>>LES MISERABLES, LA MAGIA DEI COSTUMI

>PIU' CINEMA
>PIU'STAR


Inserisci il tuo indirizzo email per iscriverti alle newsletter di Style.it