Anche Ban Ki-moon balla il Gangnam Style

di Elisabetta Lombardo 

Il Segretario Generale delle Nazioni Unite Ban Ki-moon ha voluto incontrare il connazionale PSY per complimentarsi del clamoroso successo raggiunto con il suo video virale. E gli ha ceduto lo scettro di 'coreano più famoso del mondo'

Elisabetta Lombardo

Elisabetta Lombardo

TranslatorScopri di piùLeggi tutti

<<>0
1/

C'è rimasto male, Ban Ki-moon. Il Segretario Generale dell'ONU pensava di essere il sud coreano più famoso del mondo, ma si è dovuto ricredere quando ha visto i numeri sorprendenti di PSY, il rapper che negli ultimi mesi ha spopolato con la hit-tormentone Gangnam Style superando il mezzo miliardo di visualizzazioni su YouTube. E così, quando i due hanno avuto occasione di incontrarsi al quartier generale dell'ONU, martedì scorso, il diplomatico ha scherzato esternando tutto il suo 'disappunto' al connazionale: "Sono un po' geloso, lo ammetto. Fino a due giorni fa sapevo di essere il sud coreano più conosciuto, e ora devo abdicare in tuo favore.", gli avrebbe detto. I due poi si sono prodigati in reciproci complimenti e pare che Ban Ki-moon abbia addirittura accennato qualcuno dei passi di danza visti nel video campione di click di Gangnam Style.

Durante la foto di rito, è stato PSY a scherzare con i fotografi: "Avete la fortuna di avere i due più famosi coreani sotto lo stesso tetto, approfittatene!" E poi, seriamente, ha elogiato il prestigio del Segretario Generale dell'ONU dicendo: "È un modello per tutti i coreani, è nel cuore di tutti noi, il migliore fra i migliori. Essere qui, averlo conosciuto e ancora prima sapere che lui sa chi sono mi commuove. Sa addirittura quante visualizzazioni ha avuto il mio video… È una sensazione ancora più bella di quella che ho provato raggiungendo la posizione n.2 nella classifica di Billboard."

Nel corso della stessa giornata Ban ha incontrato anche Felix Baumgartner, il campione austriaco di skydiving che qualche giorno fa ha infranto il muro del suono con un volo spettacolare da 39 chilometri di altezza, record del mondo per un volo in caduta libera. Del campione, il diplomatico ha detto di ammirare l'incredibile coraggio dimostrato con questa sfida altamente rischiosa e per tutta risposta Baumgartner si è offerto di dargli lezioni di paracadutismo.

Una giornata piacevole, nella vita del successore di Kofi Annan alla guida delle Nazioni Unite, solitamente impegnato a dirimere questioni di importanza internazionale. Il suo portavoce Martin Nesirky ha spiegato ai reporter che Ban Ki-moon è favorevole a tutte le occasioni che gli si offrono per entrare in contatto con parti diverse della società.
>> DA ROBBIE WILLIAMS A BRITNEY SPEARS TUTTI PAZZI PER GANGNAM STYLE DI PSY
(FOTO LaPresse)


Inserisci il tuo indirizzo email per iscriverti alle newsletter di Style.it