Justin Bieber al centro di una causa di paternità

di staff Style.it 

Una giovane californiana accusa l'angelica pop star di essere il padre di suo figlio


Nella foto un dettaglio della foto scherzosa postata
direttamente lo scorso 20 settembre dal giovane pop idol sul suo
account Instagram

Nella foto un dettaglio della foto scherzosa postata direttamente lo scorso 20 settembre dal giovane pop idol sul suo account Instagram

Maria Yeater, 20, californiana, sta conducendo una battaglia legale contro la teen pop star sostenendo di avere avuto un incontro sessuale con Bieber il 25 di Ottobre del 2010, dopo un concerto allo Staples Center di Los Angeles, e che il cantante di Baby è il padre di suo figlio Tristyn Anthony Markhouse Yeater, nato lo scorso 6 di luglio.
I documenti che denunciano il fatto sono stati presentati il 31 di Ottobre, la Yeater ha firmato una dichiarazione scritta, rischiando una pena per falsa testimonianza e giurando che porterà avanti la sua causa.

I legali di Bieber, invece, hanno definito le sue accuse "maliziose e false" con un comunicato e con una 'replica mediatica' attraverso il sito RadarOnline.com: "Anche se ancora non siamo stati in grado di leggere la denuncia, è triste che qualcuno possa creare accuse diffamatorie e facilmente dimostrabili come false. Porteremo avanti vigorosamente ogni battaglia legale per difendere e proteggere Justin da questo tipo di dichiarazioni."

Il diretto interessato - che da primavera ha una relazione con la collega Selena Gomez - si è espresso a sua volta tramite il suo account Twitter, invitando tutti i fan a concentrarsi solo sulla sua musica, in vista del nuovo album natalizio Under the Mistletoe.
"Tutti questi pettegolezzi ...il gossip ...Mi concentrerò su ciò che è positivo … la musica ha "cinguettato".
I fan oggi riguardano con amarezza la foto 'burlona' che il pop idol ha pubblicato poco meno di un mese fa sul suo InstaBieber: "brandgelina 2.0" la dida accanto a una foto sua e della vip girlfriend con ben 6 pargoli, scherzando sulla (precoce?) voglia di mettere su famiglia.

Nella denuncia, che il magazine America's Star sarebbe riuscito a visionare, Maria  Yeater - che all'epoca dei fatti aveva 19 anni - afferma di essere stata avvicinata al concerto da un addetto alla security di Bieber che le ha chiesto se voleva conoscere il cantante, portandola poi nel backstage.
Dopo una breve chiacchierata - afferma sempre la giovane donna - avrebbero iniziato a baciarsi fino a che il cantante le avrebbe proposto di andare in un luogo privato dove sarebbero potuti stare un po' da soli. Una volta arrivati, "lui voleva fare l'amore con me e questa sarebbe stata la sua prima volta" ha concluso la fan aggiungendo che si è trattato di un rapporto non protetto.
L'udienza preliminare per il caso Yeats è stata fissata per il 15 di Dicembre.

(fonte Bang)