Il neo-papà Hugh Grant ha messo a disposizione della ex incinta una villa da milionari

di staff Style.it 

Nuovi particolari sulla lieta novella in casa Grant. La misteriosa madre della figlia della star inglese è proprio una delle sue ultime fiamme, ospite ('nascosta'?) per mesi di una casa di famiglia


foto LaPresse

foto LaPresse

Alla fine, la misteriosa madre della figlia di Hugh Grant si è rivelata essere l'ultima fiamma dell'attore, l'attrice cinese Tinglan Hong, che per tutta la gravidanza si è fatta ospitare in una casa (da oltre un milione di sterline!) di una cugina dell'attore, fino ad un mese fa, quando ha partorito.

Proprio ieri le avrebbe fatto visita il neo-papà, approfittando di una pausa dal film che sta girando in Germania. La star di Notting Hill ha raggiunto la casa alla guida della sua Ferrari, e lì è rimasta per 40 minuti.
Pare abbia detto: "Riuscirò a stare in Inghilterra solo per 24 ore, sto lavorando in Germania. Sono tornato per proteggere la mia bimba."

Si dice che Tinglan abbia traslocato in quella casa - comprata da Flora Hood, figlia della zia di Hugh - per essere più vicina all'ex partner durante la gravidanza. I due si sono conosciuti a gennaio e si sono frequentati per un po', fino alla rottura giunta ad aprile, dalla quale si sono visti solo poche volte.
Hugh non ha era presente alla nascita di sua figlia, il 26 di settembre, dato che si trovava a una conferenza politica a Liveerpool. Il famoso playboy è stato scoperto in compagnia della jazzista di origini teutoniche Elisa Schmidt - di ben 30 anni più giovane! - a Berlino il giorno prima che l'esistenza della sua bimba venisse rivelata. Pare che la star di Love Actually - che ha avuto una storia di 13 anni con Elizabeth Hurley finita nel 2000 -  abbia corteggiato Elisa per qualche settimana prima che, come confermato dal giornale tedesco Bild, la coppia venisse scoperta a "flirtare e scambiarsi baci roventi" a bordo di un taxi.

Comunque, Elisa - che si crede sappia tutto della questione-bimba - giura che fra lei e l'attore non c'è nulla più che amicizia: "Ero a Londra con [il cantautore] Guy Chambers per parlare del mio primo album. In serata abbiamo mangiato assieme e in quella occasione ho potuto conoscere Hugh Grant...Ma non c'è nulla più che amicizia. Lui ora è a Berlino e allora mi ha invitato a cena. E questo è tutto."


Inserisci il tuo indirizzo email per iscriverti alle newsletter di Style.it