Amy soffriva di un disturbo della personalità

di Simona Marchetti 

Nel giorno dell'uscita di Lioness: Hidden Treasures, album postumo con dodici inediti, un parente della Winehouse rivela che la sfortunata cantante, morta a luglio a soli 27 anni, soffriva di una malattia mentale non diagnosticata

Simona Marchetti

Simona Marchetti

ContributorLeggi tutti


Amy Winehouse è stata trovata morta nella sua casa di Londra il
23 luglio 2011

Amy Winehouse è stata trovata morta nella sua casa di Londra il 23 luglio 2011

Amy Winehouse soffriva di un grave disturbo della personalità , che l'aveva resa emotivamente instabile e che sarebbe la causa indiretta della sua morte.

A rivelarlo è stato un familiare della cantante, tragicamente scomparsa lo scorso 23 luglio a soli 27 anni, il quale si è detto convinto sia stata proprio questa patologia, in realtà mai diagnosticata, a spingere Amy all'abuso di alcool e sostanze stupefacenti.

«La malattia non è mai stata riconosciuta - ha spiegato la fonte ai tabloid inglesi - perché sfortunatamente lei non avrebbe mai permesso le fosse fatta una simile diagnosi. Non sono certo un esperto in materia, ma da quello che ho letto sul disturbo della personalità borderline mi pare di poter dire che Amy ne avesse tutti i sintomi».

Una teoria che non sembra però trovare conferma nel padre della Winehouse, che, proprio nel giorno dell'uscita di Lioness: Hidden Treasures, album postumo con dodici inediti, ha insistito sul fatto che la sfortunata figlia non avesse mai smesso di cercare aiuto.«Amy odiava il modo in cui si riduceva quando beveva e stava male - ha detto il 61enne Mitch - ma non si è mai arresa, ed è morta nel tentativo di aiutarsi a stare meglio».

Questo il video originale del singolo Our Day Will Come.

DA STYLE.IT

  • News

    Meteo: stop al caldo, torna l'inverno

    Meteo: stop al caldo, torna l'inverno

  • News

    Arrestata infermiera killer a Piombino

    Arrestata infermiera killer a Piombino

  • News

    I genitori di Giulio Regeni: «Vogliamo verità e giustizia per nostro figlio»

    I genitori di Giulio Regeni: «Vogliamo verità e giustizia per nostro figlio»

  • News

    Oscar 2016, trionfo Spotlight ma anche DiCaprio

    Oscar 2016, trionfo Spotlight ma anche DiCaprio


Inserisci il tuo indirizzo email per iscriverti alle newsletter di Style.it