Bono Vox: «Alicia Keys è una leonessa. Che lotta contro l'AIDS»

di staff Style.it 

Secondo la rock star irlandese, tra gli invitati alla prima del documentario Keep a Child Alive with Alicia Keys, la cantante ha un'energia leonina che la guida nella sua musica ma anche nella sua missione charity


foto LaPresse

foto LaPresse

Il frontman degli U2 ammira moltissimo l'energia leonina (sic) della cantante, ma la prima volta che si sono visti, in occasione della registrazione della cover di What's Going On di Marvin Gaye per beneficenza nel 2001, tremava "come una foglia".

«Ero davvero colpito dalla sua voce, ovviamente, ma la cosa che davvero mi ha lasciato senza parole, quasi sotto choc, sono state le dure domande che pone, che sono anche la grande forza che la guida, secondo me. Ha l'energia di una leonessa», ha spiegato la rock star irlandese durante un'intervista alla prima del nuovo documentario Keep a Child Alive with Alicia Keys.

Bono ha poi sottolineato come la collega, che ha un figlio di 13 mesi di nome Egypt con il compagno Swizz Beatz, abbia sia il cuore sia la testa per guidare con successo la sua associazione Keep a Child Alive, che fornisce aiuti ai malati di HIV e AIDS in Africa e India: «Alicia non lascerà che altre madri soffrano. Tutti quanti hanno a cuore la cosa, ma lei ha anche la testa per far sì che tutto funzioni. Nel suo ruolo occorre essere forte e strategico, sei tu che devi chiedere, e i soldi ottenuti devono essere spesi saggiamente. Se i soldi non sono spesi bene, la gente si scoccia e quindi tutto questo progetto crolla».

Il documentario Keeping a Child Alive with Alicia Keys è basato su un viaggio che la cantante ha fatto in Sud Africa durante lo scorso Mondiale di calcio e viene proiettato oggi, per la giornata mondiale della lotta all'AIDS.

Da Vanity


Inserisci il tuo indirizzo email per iscriverti alle newsletter di Style.it