Michelle Williams, sacrifici d'amore

di staff Style.it 

Dopo la morte di Heath Ledger, il cuore dell'attrice aveva un solo imperativo: dare un (padre e) un fratello alla figlia. Poi, invece...


foto GettyImages

foto GettyImages

A ogni promozione cinematografica la domanda ritorna: come mai Michelle è ancora sola dopo tanti anni dalla morte di Heath Ledger? Il tema suona come una ferita aperta, che l'attrice affronta ogni volta con uno spirito che va dal bilancio amaro alla nota di insofferenza.
L'ultima spiegazione, della prima categoria (bilancio amaro), è di questi giorni. L'interprete di My Week with Marilyn, ricordando di aver vissuto subito dopo la tragedia una relazione di circa 18 mesi con il regista Spike Jonze, ha spiegato a GQ Uk: «(Con Jonze) sono successe molte cose in una volta sola. Era un po' come se facessimo tutto assieme perché sentivamo di non avere molto tempo. Immaginavo che mia figlia avrebbe avuto dei fratelli della sua età. Io da piccola l'avevo desiderato tanto. Allora non ho potuto far sì che questo sogno si realizzasse. E ora che Matilda ha sei anni non è possibile: quel desiderio che mi rendeva impaziente, ora non c'è più. Si vede che non era destino che succedesse».

Al tema del fratellino si accompagna quello di un padre più che perduto mai veramente conosciuto perché Ledger scomparve che Matilda non aveva nemmeno un anno: «Per quanto le cose possano essere difficili per me, per lei lo sono molto di più. Ho tanto che lei non ha: del padre posso donarle i ricordi che ho, le storie, gli oggetti che gli appartenevano, ma lei non vuole solo queste cose...».

> PIU' GOSSIP NEWS
> PIU' STAR

DA STYLE.IT

  • News

    Meteo: stop al caldo, torna l'inverno

    Meteo: stop al caldo, torna l'inverno

  • News

    Arrestata infermiera killer a Piombino

    Arrestata infermiera killer a Piombino

  • News

    I genitori di Giulio Regeni: «Vogliamo verità e giustizia per nostro figlio»

    I genitori di Giulio Regeni: «Vogliamo verità e giustizia per nostro figlio»

  • News

    Oscar 2016, trionfo Spotlight ma anche DiCaprio

    Oscar 2016, trionfo Spotlight ma anche DiCaprio

Da Vanity


Inserisci il tuo indirizzo email per iscriverti alle newsletter di Style.it