Luciana Littizzetto, a mio figlio non faccio ridere

di Linda Milesi 

La mattatrice si racconta in un'intervista rilasciata a Chi in cui si confessa a 360 gradi

Linda Milesi

Linda Milesi

Leggi tutti


foto SGP

foto SGP

In un'intervista a Chi, in edicola da oggi 14 marzo, Luciana Littizzetto si confessa a 360 gradi. Dalla politica alle opinioni sui personaggi dello spettacolo, ai retroscena familiari, la mattatrice di 'Che tempo che fa' dice la sua, apertamente.

«Penso che l'unico senso della vita sia scritto nel Vangelo che contiene il messaggio più forte e moderno che ci sia. Ma dipende da chi te lo racconta. Modernizzarsi non vuol dire avere un profilo Twitter o mettere le omelie su Internet, la modernità sta nell'essere accoglienti rispetto ai dolori del mondo» ha detto la comica.

E alla domanda su cosa pensasse riguardo l'ascesa di Mario Monti sulla scena politica, la Littizzetto l'ha paragonata all'arrivo di un insegnante severo «dopo professori che ti hanno fatto fare casino».

Ma la mattatrice non si risparmia neanche sulla vita familiare, svelando il disappunto del figlio che lapidariamente le dice: «Non mi fai ridere». Rassegnata all'idea che i figli degli attori non sono mai fan dei genitori, la comica continua la sua intervista sfoderando opinioni su alcuni dei personaggi più in vista sul piccolo schermo.

Da Maria De Filippi alla quale ha fatto le sue scuse dopo averle detto che era più intelligente dei programmi che conduceva, passa in rassegna di Belen. «Le auguro di andare avanti, perché è brava e sa stare sul palco. E mi auguro che non si fermi al lepidottero (la farfalla tatuata vicino all'inguine, ndr)».

(fonte LaPresse)


Inserisci il tuo indirizzo email per iscriverti alle newsletter di Style.it