Adele, un set di borse Chanel con scuse da Karl

di Linda Milesi 

Il direttore creativo della maison, per scusarsi della gaffe con Adele, ha deciso di farle recapitare un intero set di borse Chanel

Linda Milesi

Linda Milesi

Leggi tutti

Chi sbaglia deve pagare pegno. E questo vale un po' per tutti, anche per i grandi guru della moda come Karl Lagerfeld. Pentito e dispiaciuto per la gaffe commessa con Adele per averla definita "un po' troppo grassa", il direttore creativo della maison Chanel ha deciso che il miglior modo per farsi perdonare fosse quello di mandare alla cantante un'intera collezione di borse firmate dell'iconico brand.

Una fonte ha riferito al Sun: «Lagerfeld ha detto al suo team di mandare ad Adele il meglio che la casa avesse da offrire dopo aver sentito che lei collezionava borse. Ha detto che ci teneva davvero a far pace con lei, così da poter magari lavorare insieme in futuro».

Ma non finisce qui. Lagerfeld si è detto così dispiaciuto per questo incidente diplomatico che il suo prossimo progetto sarebbe proprio quello di proporre ad Adele di fare la testimonial al posto di una delle bellissime (e magrissime) modelle attuali. La stessa fonte ha fatto sapere che la cantante «potrebbe capeggiare una campagna per le borse Chanel Mademoiselle quando scadrà il contratto con Blake Lively. Karl è arrabbiato con se stesso perché ha finito per insultarla quando aveva intenzione di farle un complimento. Lui pensa che lei sia bellissima e la definisce divina».

(fonte LaPresse)


Inserisci il tuo indirizzo email per iscriverti alle newsletter di Style.it