I gorilla di Jay-Z in difesa di Beyoncé

di Elisabetta Lombardo 

Durante l'Hackney Weekend festival di Londra, le guardie del corpo del rapper hanno messo a tacere un tizio che offendeva la cantate

Elisabetta Lombardo

Elisabetta Lombardo

TranslatorScopri di piùLeggi tutti


foto Splashnews

foto Splashnews

Era uno degli ospiti più attesi all'Hackney Weekend, il festival organizzato da BBC Radio 1 per celebrare nel fine settimana del 23-24 giugno le imminenti Olimpiadi di Londra, e in effetti Jay-Z non ha tradito le aspettative, infiammando il palco su cui si è esibito anche in duetto con Rihanna. A far notizia è stato però anche il putiferio scatenato dalle guardie del corpo del rapper, che si sono scagliate su un ragazzo colpevole di aver infastidito sua moglie Beyoncé Knowles con commenti poco carini.

A tutti gli artisti partecipanti - oltre a Jay-Z e Rihanna, c''erano fra gli altri Leona Lewis e Jessie J. - sono state poste limitazioni sulle richieste per il backstage: sborsando mille sterline avrebbero avuto a disposizione un ragazzo tuttofare e una lista di oggetti con cui rendere più confortevole il proprio camerino. Una fonte riferisce che in molti sono rimasti scioccati dalle richieste dell'organizzazione: «È stato abbastanza insolito per loro. Gli è stato anche detto che eventuali collaboratori e familiari sarebbero stati i benvenuti, a patto che pagassero la loro parte per usufruire delle strutture. E per ogni galoppino hanno dovuto sborsare mille pound». A quanto pare Jay-Z non ha battuto ciglio: per il suo camerino ha scelto divani di pelle marroni, tappeti bianchi e pashmine e poi ha saldato il conto senza fare una piega.

>> RHIANNA PERDE IL VOLO PER COLPA DI JAY-Z E KANYE WEST
> PIU' GOSSIP
> PIU' STAR

DA STYLE.IT

  • News

    Meteo: stop al caldo, torna l'inverno

    Meteo: stop al caldo, torna l'inverno

  • News

    Arrestata infermiera killer a Piombino

    Arrestata infermiera killer a Piombino

  • News

    I genitori di Giulio Regeni: «Vogliamo verità e giustizia per nostro figlio»

    I genitori di Giulio Regeni: «Vogliamo verità e giustizia per nostro figlio»

  • News

    Oscar 2016, trionfo Spotlight ma anche DiCaprio

    Oscar 2016, trionfo Spotlight ma anche DiCaprio

Da Vanity


Inserisci il tuo indirizzo email per iscriverti alle newsletter di Style.it