L'ex fidanzato di Amy Winehouse processato per stupro-prima udienza

di Elisabetta Lombardo e Laura Scafati 

Due i capi d'accusa per il regista Reg Traviss - il compagno della cantante all'epoca della sua morte - che a luglio dovrà presentarsi davanti alla corte

Elisabetta Lombardo e Laura Scafati

Leggi tutti


foto Splahnews

foto Splahnews

Aggiornamento del 17 luglio:

Questa mattina l'ex compagno di Amy Winehouse, Reg Traviss si è presentato in tribunale per la prima udienza al banco degli imputati. Sul regista di 35 anni pesa infatti l'accusa di una ragazza di appena 16 che sostiene di essere stata aggredita dall'uomo per ben due volte nelle prime ore del mattino dello scorso 31 dicembre. Vestito con un completo grigio scuro, camicia bianca, cravatta nera, oggi Traviss ha parlato solo per confermare la propria identità in occasione di una breve udienza alla Magistratura. Il legale di Traviss ha fatto sapere che negherà le accuse alla corte penale dato che Reg ha dichiarato di non conoscere la ragaza in questione smentendo qualsiasi responsabilità. Adesso spetterà ai giudici stabilire la verità.

 

Solo un anno fa era il fidanzato di una delle cantanti più talentuose e tormentate del mondo, Amy Winehouse, e nel luglio 2011 tutto il mondo lo vide piangere disperato per la tragica scomparsa del suo amore (la cantante fu trovata morta nel suo appartamento di Londra, stando agli esami tossicologici, per abuso di alcool). Oggi il nome del regista britannico Reg Traviss torna agli onori della cronaca per una storia molto meno edificante: l'uomo è stato formalmente incriminato con l'accusa di stupro. Il pubblico ministero, l'avvocato Rebecca Mundy del CPS (Crown Prosecution Service) ha comunicato: «Ho dato alla polizia l'autorizzazione a procedere all'arresto del sig. Reginald Traviss per due accuse di violenza carnale. I presunti reati hanno avuto luogo fra il 29 dicembre e il 1 gennaio. La decisione è stata presa in ottemperanza a quanto stabilito nel Code for Crown Prosecutors».

Traviss è atteso davanti alla corte di Westminster il prossimo 17 luglio. La prima notizia dello stupro fu data il 18 gennaio, mentre l'arresto da parte di Scotland Yard risale al 5 aprile. Un amico del regista inglese ha raccontato: «Lui conosce la donna che ha sporto denuncia alla polizia e respinge ogni accusa. Ha tutte le intenzioni di fare qualsiasi cosa sarà in suo potere per opporsi».

>> AMY WINEHOUSE, L'ULTIMO SALUTO
> PIU' GOSSIP
> PIU' STAR

DA STYLE.IT

  • News

    Meteo: stop al caldo, torna l'inverno

    Meteo: stop al caldo, torna l'inverno

  • News

    Arrestata infermiera killer a Piombino

    Arrestata infermiera killer a Piombino

  • News

    I genitori di Giulio Regeni: «Vogliamo verità e giustizia per nostro figlio»

    I genitori di Giulio Regeni: «Vogliamo verità e giustizia per nostro figlio»

  • News

    Oscar 2016, trionfo Spotlight ma anche DiCaprio

    Oscar 2016, trionfo Spotlight ma anche DiCaprio


Inserisci il tuo indirizzo email per iscriverti alle newsletter di Style.it