Sage Stallone: la sua morte è ancora un mistero

di Elisabetta Lombardo 

Un'overdose di farmaci ha ucciso Sage Stallone, figlio di Sylvester Stallone, forse diversi giorni prima del 13 luglio, quando è stato trovato privo di vita nella sua casa di Los Angeles.

Elisabetta Lombardo

Elisabetta Lombardo

TranslatorScopri di piùLeggi tutti


Sylvester Stallone
 foto Splashnews

Sylvester Stallone
foto Splashnews

Lo hanno trovato morto, a casa sua, quasi sicuramente per un'overdose di pillole, ma non è ancora stato chiarito se si sia tratti di un incidente o di un gesto voluto. Se n'è andato così, a 36 anni, Sage Stallone, il primogenito di Sylverster Stallone, attore come il padre. È stato trovato morto dalla donna delle pulizie venerdì 13 luglio. Era solo nella sua casa di Mulholland Drive, Los Angeles, e con ogni probabilità la morte risale a 3 o 4 giorni prima, forse addirittura una settimana. Enorme lo sconcerto fra chi lo conosceva. George Braunstein, il suo avvocato e amico di lunga data, lo descrive come una persona 'piena di vita' e ha raccontato che Sage stava pianificando di sposarsi a breve, a Las Vegas: «Un uomo creativo, pieno di energia. Non molto tempo fa scherzavamo a proposito dei suoi progetti matrimoniali, voleva un matrimonio divertente. Non era una persona cupa o depressa, non aveva problemi particolari, certo non aveva pensieri di tipo economico».

Un membro delle forze dell'ordine ha fatto sapere a TMZ che Sage poteva essere morto già da tre o quattro giorni, al momento del ritrovamento del corpo. Un'ipotesi che George smentisce, affermando che solo 17 ore prima erano state postate nuove foto sul profilo face book dell'amico. «Sage era giovane, un ragazzo molto sensibile e pieno di talento. Nulla fa pensare che ci fosse qualcosa che non andava nella sua vita. Aveva tutta la vita davanti a lui». Quando i paramedici sono intervenuti sul luogo del ritrovamento, non hanno potuto far altro che constatare la morte del ragazzo. Secondo quanto riferito dall'assistente del medico legale Ed Winter, in casa del figlio di Stallone sono stati rinvenuti diversi flaconi di medicinali, tutti regolarmente prescritti, ma non è stato specificato cosa contenessero. Braunstein ha voluto precisare che il suo amico Sage non beveva né assumeva alcuna droga: «Non ha mai avuto problemi con l'alcol. Non l'ho mai visto assumere droghe ». Nessun dettaglio sembra far pensare a un suicidio: oltre a non aver manifestato particolari malesseri negli ultimi tempi, anche l'assenza di un biglietto di addio farebbe escludere questa ipotesi.

Sconvolti e devastati i genitori del giovane attore. Sage MoonBlod Stallone era il primo dei due figli nati dal matrimonio di Sylvester Stallone con Sasha Czack. A lei l'indimenticabile Rambo ha pensato immediatamente, come ha riferito la sua agente Michelle Bega: «Sylvester è afflitto, devastato. Il suo primo pensiero è stato per la madre del ragazzo, Sasha. Sage era un ragazzo meraviglioso. La sua perdita si farà sentire per sempre».

Il giovane Stallone aveva mosso i primi passi al cinema proprio a fianco di suo padre, in quello che fu forse il suo ruolo più celebre: nel 1990 debuttò in Rocky 5 nel ruolo di Robert Balboa, il figlio dell'indimenticabile pugile Rocky Balboa. Seguirono diversi film, come attore e come regista. Insieme al padre recitò solo un'altra volta, in Daylight- Trappola nel tunnel, del 1996: Sage era uno degli ultimi superstiti nel tunnel.
(fonte Bang)

>> USHER, IL FIGLIASTRO NON CE L'HA FATTA

> PIU' GOSSIP
> PIU' STAR

DA STYLE.IT

  • News

    Meteo: stop al caldo, torna l'inverno

    Meteo: stop al caldo, torna l'inverno

  • News

    Arrestata infermiera killer a Piombino

    Arrestata infermiera killer a Piombino

  • News

    I genitori di Giulio Regeni: «Vogliamo verità e giustizia per nostro figlio»

    I genitori di Giulio Regeni: «Vogliamo verità e giustizia per nostro figlio»

  • News

    Oscar 2016, trionfo Spotlight ma anche DiCaprio

    Oscar 2016, trionfo Spotlight ma anche DiCaprio


Inserisci il tuo indirizzo email per iscriverti alle newsletter di Style.it