Scout Willis condannata ai servizi sociali

di Laura Scafati 

La figlia di Demi Moore e Bruce Willis è stata condannata dal tribunale di Manhattan a due giorni di servizi sociali per aver bevuto alcol in luogo pubblico e aver presentato documenti falsi alla Polizia

Laura Scafati

Laura Scafati

ContributorLeggi tutti


foto LaPresse

foto LaPresse

Diciamolo, essere la figlia di Demi Moore e Bruce Willis, in questo particolare momento non è così facile.

Se da un lato chiamarsi Scout Willis vuol dire avere in famiglia due pezzi grossi del cinema internazionale, dall'altra significa fare i conti con le rispettive turbolente situazioni sentimentali di entrambi i genitori. Mentre mamma Demi è ancora in cerca di un equilibrio interiore dopo la separazione dal marito Ashton Kutcher (con conseguente ricovero in rehab), papà Bruce è a casa a cambiare pannolini alla piccola avuta dalla neo-moglie Emma Hemming.

Insomma, sperare che le figlie nate dal matrimonio tra i due attori crescano felici, serene e spensierate è un po' pretenzioso. Al fatto di essersi allontanante un po' dalla madre, perché esauste di vederla ridotta in quelle condizioni adesso, per Scout Willis, la secondogenita, si aggiunge la condanna da parte del giudice ai servizi sociali. La neo-21enne, dopo essere stata arrestata lo scorso 4 giugno perché trovata in possesso di documenti falsi (ha dichiarato alla Polizia di chiamarsi Katherine Kelly) mentre beveva alcolici in luogo pubblico adesso è stata condannata da un giudice di un tribunale di Manhattan a due giorni di servizi sociali che dovrà scontare affinché il suo caso sia definitivamente chiuso.

(fonte LaPresse)

>> DEMI MOORE IN CRISI CON LE FIGLIE

>> DEMI MOORE HA UN NUOVO TOYBOY?

> PIU' GOSSIP
> PIU' STAR

DA STYLE.IT

  • News

    Meteo: stop al caldo, torna l'inverno

    Meteo: stop al caldo, torna l'inverno

  • News

    Arrestata infermiera killer a Piombino

    Arrestata infermiera killer a Piombino

  • News

    I genitori di Giulio Regeni: «Vogliamo verità e giustizia per nostro figlio»

    I genitori di Giulio Regeni: «Vogliamo verità e giustizia per nostro figlio»

  • News

    Oscar 2016, trionfo Spotlight ma anche DiCaprio

    Oscar 2016, trionfo Spotlight ma anche DiCaprio


Inserisci il tuo indirizzo email per iscriverti alle newsletter di Style.it