Lindasy Lohan ricoverata per un attacco di polmonite

di Elisabetta Lombardo 

L'attrice stava lavorando al nuovi film 'Scary Movie 5' quando l'asma di cui soffre da bambina è degenerato in polmonite. Ma c'è chi insinua che sia l'ennesima scusa 'alla Lindsay Lohan' per sottrarsi agli impegni lavorativi…

Elisabetta Lombardo

Elisabetta Lombardo

TranslatorScopri di piùLeggi tutti


Lindsay Lohan

Lindsay Lohan

Brutta settimana per Lindsay Lohan, che il 23 settembre scorso è stata ricoverata al Mount Sinai Medical Center di New York City per un probabile attacco di polmonite causato dall'aggravarsi dell'asma di cui soffre fin da bambina.

L'attrice lamentava forti dolori al petto. È stata la madre Dina a costringerla a ricoverarsi: per tutta la settimana aveva notato l'aggravarsi dello stato di salute della figlia, molto probabilmente causato dagli alti livelli di polline presenti dell'aria di New York. Gli attacchi d'asma sono un problema di salute che perseguitano la star di Hollywood sin da quando era bambina. «Quando era piccola, un attacco d'asma se l'è quasi portata via - ha raccontato il padre Michael - quindi sa bene che non deve prendere questo problema sotto gamba».

Presto dimessa dall'ospedale, Lindsay si trova ora a casa di Dina, che se ne sta prendendo cura per garantirle un pronto ritorno al lavoro: la Lohan al momento è impegnata con le riprese del quinto capitolo della parodia horror Scary Movie, dove recita a fianco di Charlie Sheen. Il 24 ha rilasciato una dichiarazione al NewYork Post per rassicurare tutti quanti che ora sta meglio, si sta curando con antibiotici ed è in netta ripresa, ansiosa di tornare sul set.

Del suo nuovo impegno cinematografico aveva parlato proprio qualche giorno prima in occasione del Size Matters party che si è tenuto a Central Park il 22 settembre: «La polmonite non mi ha impedito di andare avanti con le riprese. Ho girato diverse scene di Scary Movie 5 con Charlie (Sheen), è stata un'esperienza fantastica. Lui mi ha dato un sacco di consigli su come sopravvivere nel nostro ambiente».

Quando si parla di Lindsay Loahn, comunque, le malelingue non stanno mai zitte: a proposito di questa sua indisposizione, qualcuno ha malignato che quella della polmonite sarebbe solo una bella scusa per sottrarsi al progetto Scary Movie: «Lindsay si è persa tutte le riunioni organizzate per il film - ha raccontato una fonte - comprese le letture del copione e gli incontri con i responsabili del guardaroba. Una volta poi ha perso il volo che doveva portarla ad Atlanta per le riprese di alcune scene. I produttori già da venerdì scorso avevano subodorato i primi segnali che non sarebbe stata in grado di lavorare. Peccato che sia sotto contratto: l'unico modo che avrebbe per sottrarsi ai suoi impegni sarebbe provare che è veramente malata».
(fonte Bang)
(foto Splashnews)

>> LINDSAY LOHAN IN MANETTE
>> LINDSAY LOHAN FUGGE DALLA PRIGIONE

> PIU' LINDSAY LOHAN

DA STYLE.IT

  • News

    Meteo: stop al caldo, torna l'inverno

    Meteo: stop al caldo, torna l'inverno

  • News

    Arrestata infermiera killer a Piombino

    Arrestata infermiera killer a Piombino

  • News

    I genitori di Giulio Regeni: «Vogliamo verità e giustizia per nostro figlio»

    I genitori di Giulio Regeni: «Vogliamo verità e giustizia per nostro figlio»

  • News

    Oscar 2016, trionfo Spotlight ma anche DiCaprio

    Oscar 2016, trionfo Spotlight ma anche DiCaprio


Inserisci il tuo indirizzo email per iscriverti alle newsletter di Style.it