Britney Spears, da 'giudice' a teste in tribunale

di Elisabetta Lombardo 

Nella nuova edizione di 'X Factor' veste i panni del giudice, ma presto Britney Spears dovrà deporre in tribunale nella causa contro un suo ex manager. Che porta in aula anche il dvd del talent show!

Elisabetta Lombardo

Elisabetta Lombardo

TranslatorScopri di piùLeggi tutti


Britney Spears durante la fase delle audizioni di X Factor
USA
 Foto Splashnews

Britney Spears durante la fase delle audizioni di X Factor USA
Foto Splashnews

Britney Spears è stata chiamata a deporre in tribunale dal suo presunto ex manager, contro il quale la famiglia della cantante ha sporto denuncia nel 2009. Sam Lutfi, questo il nome dell'uomo, sostiene di essere stato diffamato dagli Spears e di non aver inoltre ricevuto il compenso pattuito per il suo lavoro. A sostegno della sua tesi, il sedicente manager vorrebbe che fosse la stessa Britney a confermare ai giudici che quanto lui afferma corrisponde al vero. E che nessuno provi a dire che la cantante è mentalmente instabile, non reggerebbe a un procedimento in tribunale: Britney ormai è perfettamente in sé, come dimostrano le sue recenti apparizioni a X Factor.

Secondo le indiscrezioni del sito di gossip TMZ.com, nelle carte depositate presso il tribunale di LA lo scorso 28 agosto si legge che Lutfi vorrebbe chiedere ragione delle accuse formulate contro di lui dalla famiglia direttamente a Britney : il manager l'avrebbe drogata e le avrebbe tagliato le spese telefoniche. A sostegno del fatto che Britney Spears, nonostante il serio esaurimento nervoso che l'ha colpita 2008, sia ormai in grado di sostenere mentalmente un procedimento del genere, Lutfi si è preoccupato di far visionare alla corte un dvd con le eloquenti partecipazioni della cantante a X Factor, il talenti show in cui quest'anno Brit ricopre il ruolo di giudice. Dal canto suo la Spears ha finora negato che l'uomo le abbia mai fatto da manager; bisognerà vedere cosa dirà davanti ai giudici il prossimo 25 settembre, data fissata per l'udienza.

Dalla crisi del 2008, la cantante di Baby One More Time non è più libera di gestire i propri beni, la cui tutela è stata affidata dal tribunale a suo padre Jamie Spears e all'avvocato Andrew Wallet. La popstar ritiene che sia giunto ormai il momento di affrancarsi da questa tutela, e si è di recente rivolta al giudice perché ponga fine al procedimento, dichiarandosi in grado di provvedere personalmente alla gestione dei propri beni. Del resto - ha sostenuto - lei è con molta probabilità l'unico caso di persona sottoposta a tutela capace però di spuntare contratti di lavoro a 6 zeri, come quello da 15 milioni di dollari firmato per la sua partecipazione a X Factor.
(fonte Bang)

>> THE MUSIC AGAINST BRITNEY. MISS SPEARS HA ANCORA IL SUO X-FACTOR?
>> BRITNEY SPEARS E' IL NUOVO GIUDICE DI X FACTOR USA

> PIU' GOSSIP
> PIU' STAR

DA STYLE.IT

  • News

    Meteo: stop al caldo, torna l'inverno

    Meteo: stop al caldo, torna l'inverno

  • News

    Arrestata infermiera killer a Piombino

    Arrestata infermiera killer a Piombino

  • News

    I genitori di Giulio Regeni: «Vogliamo verità e giustizia per nostro figlio»

    I genitori di Giulio Regeni: «Vogliamo verità e giustizia per nostro figlio»

  • News

    Oscar 2016, trionfo Spotlight ma anche DiCaprio

    Oscar 2016, trionfo Spotlight ma anche DiCaprio

Da Vanity


Inserisci il tuo indirizzo email per iscriverti alle newsletter di Style.it