Nicole Kidman sul divorzio da Cruise: non date la colpa a Kubrick

di Magda De Matteis 

Nicole Kidman si apre sugli ultimi anni della sua relazione con Tom Cruise, quelli della lavorazione di Eyes Wide Shut

Magda De Matteis

Magda De Matteis

Leggi tutti


Nicole Kidman

Nicole Kidman

L'algida Nicole è ora felicemente sposata col cantante country Keith Urban dal quale ha avuto (miracolosamente) due figlie, Sunday Rose e Faith. È di un altro matrimonio, anzi, del divorzio da Tom Cruise che parla all'Hollywood Reporter, svelando che non è stato recitare insieme in Eyes Wide Shut a portarli alla rottura.
In una lunga intervista, l'attrice premio Oscar ha parlato del suo lavoro con Stanley Kubrick «La gente pensa che quel film sia stato la fine del mio matrimonio, non è stato così. Io e Tom all'epoca eravamo molto legati. Durante le riprese eravamo molto legati anche a Stanley».
La Kidman - che con Tom Cruise ha adottato due figli, Isabella e Connor -  ha spiegato che il film era vagamente ispirato al loro matrimonio. «Nel film, marito e moglie sono ai ferri corti e Stanley voleva usare il nostro matrimonio come realtà ipotetica. Era fatto così: ha usato il film come una provocazione, facendo finta che riguardasse la nostra vita sessuale. Era una cosa di cui non eravamo certo inconsapevoli, ma ovviamente non eravamo gli stessi della vita reale. Abbiamo deciso entrambi di dedicarci a un grande artista».
In seguito alla morte del regista, continua la Kidman, i due si sono aiutati a vicenda a superare il lutto, nel marzo del 1999, appena prima dell'uscita del film la cui lavorazione era andata avanti per ben due anni. «È stata una delle peggiori telefonate che io abbia ricevuto, ho iniziato a urlare, Isabella e Connor erano in cucina con me. Io e Tom siamo saliti sul primo aereo, il funerale è stato un vero trauma. Volevo molto bene a Stanley e mi sentivo in sintonia con lui».
(fonte Bang)
(foto Splashnews)

>> NICOLE KIDMAN IN ITALIA NEI PANNI DI GRACE KELLY

> PIU' GOSSIP
> PIU' STAR
> TUTTI I VIP DALLA A ALLA Z


Inserisci il tuo indirizzo email per iscriverti alle newsletter di Style.it