Grant Bowler: Che pazienza, lavorare con Lindsay Lohan

di Elisabetta Lombardo 

Il protagonista maschile di 'Liz&Dick' si sfoga riguardo alla sua co-protagonista Lindsay Lohan. Per portare a termine il progetto, l'intero staff ha dovuto fare grande esercizio di pazienza e tolleranza

Elisabetta Lombardo

Elisabetta Lombardo

TranslatorScopri di piùLeggi tutti


Lindsay Lohan

Lindsay Lohan

Per Grant Bowler, lavorare con Lindsay Lohan al film 'Liz&Dick' è stato un grande esercizio di pazienza e tolleranza. L'attore australiano ha vestito i panni di Richard Burton nel raccontare la sua tormentata storia d'amore con Elizabeth Taylor, interpretata dalla Lohan.

«Abbiamo esercitato la pazienza, abbiamo tenuto in esercizio la tolleranza. - ha detto Bowler, parlando dei giorni sul set - Credo che le cose avrebbero potuto andare più lisce a volte, molto più lisce di come siano andate. Certe cose avremmo potuto farle in un paio di giorni. Ma che ci possiamo fare, quello che riesci a fare dipende da quello che hai. Io ero concentrato su un unico obiettivo: mettercela tutta per portare a termine il film. Invece in certi momenti abbiamo fatto tutto fuorché filmare».

L'attore si riferisce alle numerose pause forzate che l'intero cast ha dovuto prendersi, spesso a causa dei problemi della protagonista: Lindsay è stata prima ricoverata in seguito all'incidente d'auto con la sua Porsche che l'ha vista coinvolta a giugno, poi è stata trovata priva di sensi per un malore nella sua stanza al Ritz, malessere causato - a suo dire - dallo stress per l'eccessivo carico di lavoro sopportato proprio per girare 'Liz&Dick'.

Pause interminabili, che Grant ha confessato di aver sopportato a fatica. «Beh, ammetto di essere quasi diventato pazzo. - ha detto ad Access Hollywood - Ma sono restato concentrato sul fatto che ogni singolo ruolo per me rappresenta l'opportunità di migliorare nel mio lavoro. Recito da 22 anni e quello che voglio a fine giornata è poter dire che ho svolto bene quello che dovevo fare, che il pubblico ne sarà soddisfatto».

C'è da dire che la critica non ha risparmiato severe stroncature al film, ma il suo protagonista maschile si dice convinto di aver lavorato ad un progetto che è molto meglio di quanto si sia detto, soprattutto per merito delle tante persone che hanno lavorato dietro le quinte. «I truccatori, i parrucchieri e i costumisti hanno fatto un lavoro fenomenale. Io dico che si meriterebbero un premio».
(fonte Bang, foto Splashnews)

>> LAVORARE C ON LINDSAY LOHAN? UN PATIMENTO!
>> LIZ & DICK, LINDSAY LOHAN NEL BACKSTAGE

> PIU' GOSSIP
> PIU' STAR

DA STYLE.IT

  • News

    Meteo: stop al caldo, torna l'inverno

    Meteo: stop al caldo, torna l'inverno

  • News

    Arrestata infermiera killer a Piombino

    Arrestata infermiera killer a Piombino

  • News

    I genitori di Giulio Regeni: «Vogliamo verità e giustizia per nostro figlio»

    I genitori di Giulio Regeni: «Vogliamo verità e giustizia per nostro figlio»

  • News

    Oscar 2016, trionfo Spotlight ma anche DiCaprio

    Oscar 2016, trionfo Spotlight ma anche DiCaprio

Da Vanity


Inserisci il tuo indirizzo email per iscriverti alle newsletter di Style.it