Ellie Goulding: corro per prepararmi alla fine del mondo!

di Elisabetta Lombardo 

La cantante inglese Ellie Goulding si allena con costanza in vista di un pericolo per lei certo: quando arriverà un cataclisma, saprà come affrontarlo! Ma questa non è la sua più grande stranezza…

Elisabetta Lombardo

Elisabetta Lombardo

TranslatorScopri di piùLeggi tutti


La cantautrice britannica Ellie Goulding

La cantautrice britannica Ellie Goulding

Ellie Goulding ha una passione per la corsa, ma il motivo per cui si tiene un costante allenamento ha poco a che fare con la forma fisica.
La 25enne cantante inglese ha confessato di essere un'appassionata velocista soprattutto per tenersi pronta in caso dovesse arrivare la fine del mondo!
«Vado a correre con regolarità, voglio farmi trovare pronta per quando il mondo finirà . - ha detto, senza ironia - È una priorità nella mia vita da quando ho 18 anni. Una mattina mi sono svegliata e ho capito che correre è quello che fa per me, ma non solo per tenermi in forma. Mi preparo. Quando ero piccola, passavo ore in dormiveglia a convincermi che un meteorite stesse per atterrare sulla Terra. È la mia vena fatalista, l'ho ereditata da mia madre. Sono fermamente convinta che un qualche cataclisma prima o poi arriverà a sconvolgere la mia vita, e in quel momento voglio essere in grado di poter scappare per salvarmi. Il prossimo anno spero di riuscire a correre la mia prima maratona. A meno che il mondo non finisca prima…».
Chissà come sta vivendo il countdown al fatidico 21 dicembre, la data prevista dai Maya come quella della fine del mondo!
Ma questa non è la sola stranezza attribuibile alla cantante di Starry Eyed: la ragazza ha anche ammesso di collezionare animali morti, il suo pezzo preferito pare sia una mucca che ha inchiodato a una parete di casa sua.
«Ho sempre avuto un lato oscuro nella mia mente. - ha confessato al magazine Live - Di questo incolpo mio padre, che lavorava in una camera mortuaria. Era ossessionato dai casi di omicidio e conservava tutte le foto più orripilanti di questi episodi. Ha lasciato che anche io le vedessi, e sono sicura che sia stata questa l'origine dei miei pensieri più oscuri. Quando ero ragazzina ero ossessionata dai casi di decapitazione e cose del genere. Mi bastava guardare un documentario di David Attenborough per immaginarmi formiche giganti che finivano per controllare il mondo».

Foto:SplashNews

>>"RUN INTO THE LIGHT"

>PIU' GOSSIP
>PIU' STAR

DA STYLE.IT

  • News

    Meteo: stop al caldo, torna l'inverno

    Meteo: stop al caldo, torna l'inverno

  • News

    Arrestata infermiera killer a Piombino

    Arrestata infermiera killer a Piombino

  • News

    I genitori di Giulio Regeni: «Vogliamo verità e giustizia per nostro figlio»

    I genitori di Giulio Regeni: «Vogliamo verità e giustizia per nostro figlio»

  • News

    Oscar 2016, trionfo Spotlight ma anche DiCaprio

    Oscar 2016, trionfo Spotlight ma anche DiCaprio


Inserisci il tuo indirizzo email per iscriverti alle newsletter di Style.it