Belen alla Bignardi: «Sono bella, ma so leggere e so scrivere». E Fabrizio...

di Marion Vague 

La futura mamma è stata intervistata da Daria Bignardi negli studi de Le Invasioni Barbariche. Non potevano mancare riferimenti a Corona:«Ho conosciuto una persona che pochi conoscono»

Marion Vague

Marion Vague

ContributorScopri di piùLeggi tutti


Belen Rodriguez durante l'intervista negli studi de Le
Invasioni Barbariche

Belen Rodriguez durante l'intervista negli studi de Le Invasioni Barbariche

Strizzata in un abitino nero di pailettes che non cercava nemmeno lontanamente di nascondere il pancione di 29 settimane, Belen Rodriguez si è raccontata a Daria Bignardi durante la puntata di ieri sera de Le Invasioni barbariche.
Fresca di tinta castana per capelli (e dei commenti pungenti della gente che, per questo motivo, l'ha tacciata di non poter essere una buona madre) la Rodriguez ha parlato di sè al pubblico, sostenendo di essersi oramai costruita una corazza piuttosto dura. Sui frequenti attacchi alla sua persona ha commentato: «Lo stereotipo della donna bella cancella tutto il resto, ma io so leggere e so scrivere. Queste critiche continue sono brutte abitudini poco costruttive, che dividono e basta. So che sarebbe meno piccante, però sarebbe bello cercare di vedere il mondo con filtri puliti e meno inquinati».
Sa il fatto suo Belen che, all'allusione della Bignardi a una famosa intercettazione in cui l'ex premier Berlusconi la definì "senza cervello", ha risposto: «Mi chiama oca perchè gli ho detto di no!»
Felicissima della sua condizione di futura neomamma e di fidanzata di quello che (nonostante la giovane età) reputa davvero "un uomo", ci fa sapere che Santiago (questo il nome scelto per il bambino della showgirl e del ballerino Stefano De Martino), nascerà a Milano e che al momento per lui non ci sono in cantiere progetti futuri: «Su Santiago non ho grandissimi progetti, lo aspetto con una gioia immensa. Per me è la prima volta, quando avrò altri bambini sarò più organizzata e farò più progetti». Non sono mancate parole affettuose per Fabrizio Corona, chiamato in causa dalla conduttrice Daria Bignardi.
Belen ha ribadito quanto reputi eccessiva la pena per l'ex compagno e ha parlato del disturbo di personalità per cui la madre di Corona è tanto in pena, ora che lui si trova in carcere: «Ha un grossissimo problema di personalità. Non è una persona depressa, è gioia, sprizza gioia tutto il tempo. Ma qualche problema ce l'ha. Lui non è mai stato egoista, mai. Ho conosciuto una persona che pochi conoscono. Quello pubblico è un "personaggio", non "il vero Fabrizio"».
Il "vero Fabrizio", che non si è risparmiato proprio nei giorni scorsi nell'augurare all'ex fidanzata la più totale felicità attraverso le pagine del periodico Oggi, ha commosso Belen: «Quello di Fabrizio è amore. E l'amore non è mai egoista. Mi ha commosso».
Sull'onda dell'emotività, alla domanda di Daria Bignardi circa il tormentone-lacrime dell' "uomo che non deve chiedere mai" (figuriamoci piangere),  Belen ha risposto: «Sì, l'ho visto piangere», abbassando lo sguardo, «Però ora basta parlare di Fabrizio».

Foto:SplashNews

>>STEFANO DE MARTINO BALLA NUDO SU YOUTUBE
>>CORONA:BELEN SEI SPECIALE, INTERVISTA CON PIZZINO
>>FABRIZIO CORONA IN CARCERE:I FAMILIARI IN ALLARME

>PIU' GOSSIP
>PIU' STAR

Da Vanity


Inserisci il tuo indirizzo email per iscriverti alle newsletter di Style.it