Per Shia LaBeouf niente Broadway, con Alec Baldwin differenze creative inconciliabili

di Manuela Puglisi 

Niente debutto per Shia LaBeouf. Su Twitter spiega le differenze con Alec Baldwin riportando uno scambio di mail e rendendo l'episodio, se possibile, ancora più misterioso

Manuela Puglisi

Manuela Puglisi

ContributorLeggi tutti


Shia LaBeouf

Shia LaBeouf

Doveva debuttare a Broadway con Orphans, la storia di due fratelli orfani che crescono ammirando un gangter e lo "adottano" come figura paterna. I produttori dicono che se n'è andato dallo show una settimana di prove. Chi è nella produzione? Uno su tutti è Alec Baldwin. In ogni caso, sembra che Shia LaBeouf abbia voluto chiarire queste "differenze" e, Twitter alla mano, ha pubblicato stralci delle mail scambiate con Alec e il direttore della produzione Dan Sullivan. Il messaggio da Sullivan recita «Sono troppo vecchio per le situazioni di disaccordo. Sei un attore pazzesco. Alec è Alec. Tu sei tu. Voi due siete incompatibili, avrei dovuto saperlo. Hai cercato di avvertirmi. Hai detto che eri di un altro genere , non ti ho ascoltato». In una mail indirizzata ad Alec, intitolata "Scuse", si legge « Un uomo può dirti di aver sbagliato... Può scusarsi, anche se a volte significa solo mettere fine a un battibecco. Alec, mi dispiace per la parte che ho avuto in questa situazione di incomprensione». Alec risponde «Ci sono già passato, tempo fa e forse alcuni particolari sono diversi. Ma il fatto è che quello che stiamo facendo è cruciale. Forse soprattutto per te. Non ho una cattiva parola per te, hai la mia parola». Poi, il messaggio di risposta di Shia «Lo stesso per me. Stammi bene. Buona fortuna con lo spettacolo. Andrai alla grande». Pare che gli altri membri del cast siano piuttosto confusi dalla situazione. Qualche ora dopo aver riferito lo scambio con Baldwin, LaBeouf continua a twittare «La profondità dell'amicizia non dipende dal tempo da cui ci si conosce. Tom = bravo ragazzo - bravo attore». Tom Sturridge replica «Non so davvero cosa scrivere. Sono andato lì oggi ed erano tutti lì...i produttori etc. Ho detto la mia parte, ma non mi ascoltavano davvero. Non capisco cosa sia successo, forse hai avuto una conversazione più illuminante con qualcuno». «Tutto quello che posso dire è che è stato davvero un onore lavorare con te anche se solo per pochi giorni. Sono rimasto impressionato dal lavoro che fai. Penso che tu abbia innalzato lo spettacolo ad un livello più alto, più alto forse anche di quanto meriti... Spero tu stia bene, fratello».
(fonte Bang foto Corbis)

>> SHIA LA BEOUF DEBUTTA A TEATRO
>>
SHIA LABEOUF EROTICO CHOC PER NYMPHOMANIAC?

>PIU' SPETTACOLI
>PIU' STAR

DA STYLE.IT

  • News

    Meteo: stop al caldo, torna l'inverno

    Meteo: stop al caldo, torna l'inverno

  • News

    Arrestata infermiera killer a Piombino

    Arrestata infermiera killer a Piombino

  • News

    I genitori di Giulio Regeni: «Vogliamo verità e giustizia per nostro figlio»

    I genitori di Giulio Regeni: «Vogliamo verità e giustizia per nostro figlio»

  • News

    Oscar 2016, trionfo Spotlight ma anche DiCaprio

    Oscar 2016, trionfo Spotlight ma anche DiCaprio

Da Vanity


Inserisci il tuo indirizzo email per iscriverti alle newsletter di Style.it