Katy Perry scriverà la sua autobiografia per 2 milioni di dollari

di Elisabetta Lombardo 

La cantante ha detto sì a 2 milioni di dollari per raccontare la sua vita. Il motivo? Raccontare perché Ha divorziato da Russell Brand prima che lui dia la sua versione dei fatti

Elisabetta Lombardo

Elisabetta Lombardo

TranslatorScopri di piùLeggi tutti


Katy Perry

Katy Perry

Katy Perry ha accettato di scrivere la sua prima autobiografia. Non lo fa per i 2 milioni di dollari che le sono stati offerti, o almeno non solo per questo… Il motivo principale che l'ha spinta ad accettare l'accordo è il desiderio di parlare del suo matrimonio con Russell Brand, e dei motivi che li hanno portati al divorzio dopo appena 14 mesi, prima che sia lui a farlo. Il libro quindi - che ha già un titolo, Part of Me- ci racconterà la sua versione dei fatti, prima che arrivi un altro capitolo della serie My Book Wook, ovvero le avventure di Russell Brand raccontate da lui stesso.
«Era da tempo che diversi editori le facevano la corte - ha raccontato una fonte a The Sun - ma lei ha accettato solo ora che ha saputo dell'intenzione di Russell di continuare la serie delle sue autobiografie».
Il comico inglese ha già dato alle stampe in passato due volumi, My Book Wook e Booky Wook 2: This Time It's Personal, ma in nessuno di questi ha mai parlato del rapporto con l'ex moglie. Pare invece che abbia intenzione di farlo nel terzo, stando a quanto ha dichiarato di recente: «Scriverò ancora - ha confermato - perché mi piace scrivere questi Booky Wooks e ho ancora un sacco di cose di cui parlare. Forse per farlo aspetterò di risposarmi, o di avere tanti figli. Il fatto è che non puoi scrivere della tua vita tralasciando le cose che ti sono successe».
Nel frattempo la sua ex moglie - che ha ormai da mesi una relazione stabile con John Mayer - sta tentando di vendere la villa in cui vivevano insieme sulle colline di Hollywood. Sembra che per liberarsene sia disposta ad accettare un prezzo minore degli 8 milioni di dollari chiesti inizialmente. Se qualche tempo fa aveva preferito tentare una vendita riservata, per evitare di far sapere a tutti che voleva liberarsene, adesso ha deciso di mettere la proprietà sul mercato. Secondo un agente immobiliare della zona, ne avrebbe abbassato il prezzo di 500mila dollari, e ciò significa che sarebbe probabilmente disposta ad accettarne fino a un milione in meno del prezzo iniziale.
La casa è rimasta a Katy dopo il divorzio, firmato nel dicembre del 2011. Lei e Russell non avevano firmato alcun accordo prematrimoniale, per questo volendo il comico avrebbe potuto pretendere dalla cantante fino a metà del suo patrimonio, stimato in circa 44 milioni di dollari. Ma Brand ha reso noto fin dall'inizio che il loro sarebbe stato un addio consensuale e che non era minimamente interessato alle ricchezze della sua ex. Meglio lasciarsi in maniera amichevole. Chapeau!
Foto: SplashNews

>> JOHN MAYER: AMO KATY PERRY PERCHE' E' UNA DONNA INDIPENDENTE
>> RUSSEL BRAND: RISPOSARMI? SI MA PER UN BREVE PERIODO!
>> KATY PERRY, FIDANZAMENTO CON RUBINO?

> PIU' GOSSIP
> PIU' STAR

DA STYLE.IT

  • News

    Meteo: stop al caldo, torna l'inverno

    Meteo: stop al caldo, torna l'inverno

  • News

    Arrestata infermiera killer a Piombino

    Arrestata infermiera killer a Piombino

  • News

    I genitori di Giulio Regeni: «Vogliamo verità e giustizia per nostro figlio»

    I genitori di Giulio Regeni: «Vogliamo verità e giustizia per nostro figlio»

  • News

    Oscar 2016, trionfo Spotlight ma anche DiCaprio

    Oscar 2016, trionfo Spotlight ma anche DiCaprio


Inserisci il tuo indirizzo email per iscriverti alle newsletter di Style.it