Michael Jackson, una nuova accusa di molestie sessuali

di Elisabetta Lombardo 

Il re del pop è destinato a non trovare pace nemmeno dopo la morte: ad accusarlo, ora, di molestie quando era un bambino è la stessa persona che testimoniò per difenderlo nel processo del 2005

Elisabetta Lombardo

Elisabetta Lombardo

TranslatorScopri di piùLeggi tutti


Wade Robson e Michael Jackson

Wade Robson e Michael Jackson

Una nuova, infamante accusa di molestie sessuali su un minore arriva solo ora a macchiare il ricordo del re del pop Michael Jackson.

A formularla - con un tempismo che dà da pensare - è il coreografo Wade Robson, oggi 30 anni, che ha presentato il 1 maggio una formale richiesta di risarcimento danni alla Michael Jackson Estate per le molestie subite - sostiene - negli anni in cui frequentò la popstar da bambino. Tutto ciò, nonostante i termini per la presentazione di richieste creditorie nei confronti dell'artista - scomparso nel giugno del 2009 - siano scaduti da tempo. La denuncia per il momento è stata secretata, non è quindi disponibile al pubblico, ma pare contenga un affidavit di uno psichiatra infantile di San Francisco, il dott. David Arrendondo.
Wade conobbe Michael quando aveva appena 5 anni e fra i 7 e i 14 anni frequentò regolarmente le sue residenze a Los Angeles e Las Vegas, compresa la famosa Neverland.

La cosa più assurda è che proprio Robson fu uno dei testimoni chiave nello scagionare Michael dalle accuse di molestie sessuali che lo portarono in aula nel 2005. L'avvocato Tom Mesereau, che difese Jackson in quel contesto, ricorda: «È veramente assurdo. È stato uno dei testimoni più importanti nel processo, fu irremovibile nel dichiarare sotto giuramento che non aveva mai subito molestie, in nessun momento. Ha subito un esame incrociato molto duro da parte dell'accusa ma ha sempre mantenuto il punto, sostenendo che Michael Jackson non aveva mai fatto assolutamente niente di sconveniente nei suoi confronti».

L'avvocato ha anche sottolineato come non gli sembra un caso che questa accusa assurda arrivi proprio all'approssimarsi del processo che vede la famiglia Jackson opporsi alla AEG Live per una sostanziosa richiesta di danni. La società, che gestì l'ultimo progetto di live dell'artista 'This Is It', non a caso avrebbe deciso di portare a sostegno delle proprie tesi difensive anche questa ultima accusa di Robson.
Un portavoce della Michael Jackson Estate ha intanto fatto sapere che gli esecutori si prenderanno ancora un po' di tempo prima di decidere in merito.
(FONTE Bang, FOTO SplashNews)

>> PROCESSO JACKSON: LA AEG PRONTA A DIFFONDERE DOCUMENTI SCOTTANTI
>> PROCESSO JACKSON: MANCANO I GIURATI

> PIU' GOSSIP
> PIU' STAR
E ANCORA: TUTTI I VIP DALLA ALLA Z - ULTIMISSIME - TUTTI GLI ARGOMENTI DALLA ALLA Z

DA STYLE.IT

  • News

    Meteo: stop al caldo, torna l'inverno

    Meteo: stop al caldo, torna l'inverno

  • News

    Arrestata infermiera killer a Piombino

    Arrestata infermiera killer a Piombino

  • News

    I genitori di Giulio Regeni: «Vogliamo verità e giustizia per nostro figlio»

    I genitori di Giulio Regeni: «Vogliamo verità e giustizia per nostro figlio»

  • News

    Oscar 2016, trionfo Spotlight ma anche DiCaprio

    Oscar 2016, trionfo Spotlight ma anche DiCaprio


Inserisci il tuo indirizzo email per iscriverti alle newsletter di Style.it