Frances Bean Cobain attacca Kendall Jenner: «Sei un'idiota!»

di Elisabetta Lombardo 

La sorellina di Kim Kardashian ha osato lamentarsi troppo via Twitter. Un piagnisteo che non le è stato perdonato dalla figlia dello scomparso Kurt Cobain: «Pensa a chi ha problemi reali, prima di lagnarti»

Elisabetta Lombardo

Elisabetta Lombardo

TranslatorScopri di piùLeggi tutti


Frances Bean Cobain - Foto tratta dalla sua
pagina Twitter

Frances Bean Cobain - Foto tratta dalla sua pagina Twitter

Internet è diventata terreno di scontro dell'ennesima battaglia a colpi di tweet. Le contendenti stavolta sono due 'figlie di': da una parte, Kendall Jenner, la sorellastra più giovane di Kim Kardashian, e dall'altra la 20enne Frances Bean Cobain, figlia di Courtney Love e del compianto Kurt Cobain.
La prima si è resa 'colpevole' dei giorni scorsi di un post in cui sembrava lamentarsi a sproposito per non meglio specificati problemi che la affliggerebbero, lamentela subito contestata dalla seconda, che le ha dato dell'idiota senza troppi giri di parole.
Ma partiamo dall'inizio, ovvero dal primo post. Martedì scorso, il 21 maggio, Kendall scrive: «Vorrei tanto che le cose potessero essere più semplici ogni tanto». Una frase che, all'orfana del leader dei Nirvana, è sembrata un'offesa a chi vive una vita fatta di problemi reali. Frances Bean ha infatti commentato: «Oh silenzio. La Terra è piena di bambini abbandonati o senza una casa, costretti a bere acqua contaminata perché l'acqua potabile non esiste dove vivono. Per non parlare del cancro, delle carestie, della povertà, delle malattie, delle calamità naturali, della morte. Ca**o gli esseri umani sono così concentrati su loro stessi... Voglio ringraziare i miei genitori per avermi fornito di un quoziente d'intelligenza sopra la media e avermi incoraggiato a non essere così idiota».
Il messaggio deve aver colpito nel segno, poiché Kendall si è affrettata a rimuovere il suo post, ma ha poi scritto il giovedì successivo: «I sentimenti di ognuno di noi sono collegati alla situazione e al proprio vissuto. Tu non mi conosci, non hai nemmeno idea di quello a cui mi stavo riferendo. Sono consapevole del fatto di essere una privilegiata, fortunata, e ringrazio ogni giorno per quello che ho. So benissimo che ci sono problemi più seri... nel mondo. Prego ogni notte per quelle persone e do il mio contributo come posso. Quindi, chi sei tu per giudicarmi?
Una spiegazione che non ha comunque messo a tacere la battagliera figlia della leader delle Hole, che ha continuato ad attaccare 'l'avversaria' a suon di tweet: «Naturale che i problemi di ciascuno siano relativi e non intendo certo sminuire i tuoi, ma lamentarsi in pubblico di quanto sia dura la tua vita, è davvero da egocentrici. Significa andare in cerca di attenzioni. Se ti senti così male, parla con qualcuno di cui ti fidi anziché cercare l'approvazione e l'appoggio altrui fra i tuoi followers. Non ti conosco e non penso tu sia una brutta persona. Ma ribadisco, lamentarsi via internet è una palese ricerca di attenzioni. Sappiamo tutti cosa significhi soffrire. Personalmente affronto la sofferenza rapportandola alla mia vita, non facendo in modo che dei perfetti sconosciuti mi facciano compagnia in un orgia di autocommiserazione. Ma in finale, si tratta della tua vita, vivitela un po' come ti pare».
Che caratterino, Miss Cobain!

> PIU' GOSSIP
> PIU' STAR
E ANCORA: TUTTI I VIP DALLA A ALLA Z- ULTIMISSIME - TUTTI GLI ARGOMENTI DALLA A ALLA Z

DA STYLE.IT

  • News

    Meteo: stop al caldo, torna l'inverno

    Meteo: stop al caldo, torna l'inverno

  • News

    Arrestata infermiera killer a Piombino

    Arrestata infermiera killer a Piombino

  • News

    I genitori di Giulio Regeni: «Vogliamo verità e giustizia per nostro figlio»

    I genitori di Giulio Regeni: «Vogliamo verità e giustizia per nostro figlio»

  • News

    Oscar 2016, trionfo Spotlight ma anche DiCaprio

    Oscar 2016, trionfo Spotlight ma anche DiCaprio

Da Vanity


Inserisci il tuo indirizzo email per iscriverti alle newsletter di Style.it