Massimo Di Cataldo, accusato di violenza su Facebook

di Lily Violet 

Sul social network la compagna accusa il cantante di averla picchiata fino a provocarle un aborto. Si apre il caso Di Cataldo, qual è la verità?

Lily Violet

Lily Violet

ContributorScopri di piùLeggi tutti


Massimo Di Cataldo negli anni dell'esordio ('94-'95) - Foto
SplashNews

Massimo Di Cataldo negli anni dell'esordio ('94-'95) - Foto SplashNews

Facebook questa volta ospita un caso molto pesante: il cantante Massimo di Cataldo è accusato di violenza dalla sua compagna.
Lui nega e passa alla vie legali.

Venerdì la compagna del cantante, la visual artist Anna Laura Millacci ha pubblicato sul proprio profilo delle foto forti e una lunga accusa a Di Cataldo.
Secondo quanto sostiene la Millacci, il cantante l'avrebbe picchiata - non per la prima volta - talmente forte da averla fatta abortire.
Oltre al viso tumefatto, infatti, la seconda foto mostrava un grumo di sangue che poteva effettivamente sembrare un feto abortito.
In fondo al messaggio, la donna richiamava anche l'ex moglie, sostenendo che anche lei avesse sperimentato la violenza del cantante.

Selvaggia Luccarelli ha rilanciato foto e notizia sul proprio profilo e si è decisamente schierata in difesa della Millacci, pubblicando vari messaggi sul social e anche la sua intervista.
Sempre su Facebook Massimo di Cataldo ha pubblicato prima un breve messaggio in cui esprimeva sorpresa e dolore per quanto sostenuto dalla compagna, poi sempre sul social ha fatto sapere di voler passare a vie legali per difendersi dalle gravi accuse.

L'ex moglie, residente in Spagna dalla fine della relazione con il cantante, ha fatto sapere di non voler partecipare alla vicenda, perché impegnata a tempo pieno con la figlia, purtroppo malata.

Adesso sul profilo facebook di Anna Laura Millacci sono sparite le foto prova della violenza, ma rimane il messaggio.
(Foto SplashNews)

Da Vanity


Inserisci il tuo indirizzo email per iscriverti alle newsletter di Style.it