Grammy countdown: chi vincerà?

09 febbraio 2011 
<p>Grammy countdown: chi vincerà?</p>

I nomi ricorrono e le sorprese non sono molte per le nomination più attese della musica internazionale. Nemmeno a dirlo, Lady Gaga lotta con la pin up Katy Perry per la categoria Best Album e Best Female Pop Vocal Performance, senza dimenticare il ritorno alla grande del re del rap Eminem che dopo anni di assenza colleziona ben 10 nomination grazie al duetto vincente con Rihanna. La vera novità si chiama Bruno Mars e colleziona ben 7 nomination, tutte nelle liste delle categorie più ambite dei Grammy Awards 2011.

Ecco tutti i maggiori candidati:

MIGLIOR DISCO DELL'ANNO: in lizza nella categoria che premia gli interpreti delle canzoni Nothin' On You di B.o.B e Bruno Mars; Love The Way You Lie Eminem Featuring Rihanna; F*** You cantata dal rapper Cee Lo Green; Empire State Of Mind del duetto Jay-Z & Alicia Keys; Need You Now del trio della musica country Lady Antebellum.

MIGLIOR ALBUM DELL'ANNO: The Suburbs il terzo album del gruppo canadese Arcade Fire; Recovery di Eminem; Need You Now di Lady Antebellum; immancabile il nome di Lady Gaga con The Fame Monster; Teenage Dream della modrrna Betty Boop Katy Perry.


MIGLIOR CANZONE DELLL'ANNO: in questa categoria, che premia gli autori dei brani, la canzone Beg Steal Or Borrow scritta e interpretata da Ray LaMontagne. F*** You di Brody Brown, Cee Lo Green, Ari Levine, Philip Lawrence e Bruno Mars; The House That Built Me scritta da Tom Douglas e Allen Shamblin e interpetata da Miranda Lambert; il tormentone di Eminem e Rhianna Love The Way You Lie di Alexander Grant, Skylar Grey e Marshall Mathers. Ultimo brano in lizza Need You Now di Dave Haywood, Josh Kear, Charles Kelley e Hillary Scott cantata dalle voci dei Lady Antebellum.

MIGLIOR ARTISTA ESORDIENTE: in nomination il nuovo idolo canadese delle teeneger Justin Bieber, il rapper Drake, Florence & The Machine, gruppo formato da Florence Welch e i suoi collaboratori. Il gruppo rock Mumford & Sons e la bassista statunitense Esperanza Spalding.

MIGLIOR PERFORMANCE FEMMINILE POP: King Of Anything di Sara Bareilles, il live di Beyoncé con Halo, Chasing Pirates di Norah Jones, la pluripremiata Bad Romance di Lady Gaga e Katy Perry con Teenage Dream.

MIGLIOR PERFORMANCE MASCHILE POP: Haven't Met You Yet del re dello swing Michael Bublé, il singolo inedito This Is It di Michael Jackson, Whataya Want From Me di Adam Lambert, ancora Bruno Mars con Just The Way You Are e Half Of My Heart di John Mayer.

MIGLIOR PERFORMANCE DI GRUPPO: in gara nella categoria che premia i duetti e i gruppi per la miglior esibizione la canzone Don't Stop Believin' interpretata dal cast della serie tv Glee, Misery dei Maroon 5, The Only Exception della band americana Paramore, Babyfather della cantante Sade e la versione live di Hey, Soul Sister dei Train.

MIGLIOR COLLABORAZIONE POP DELL'ANNO: a contendersi il premio B.o.B, Eminem e Hayley Williams con Airplanes, Part II; il progetto di Herbie Hancock con la cover di Imagine interpretata insieme a Pink, India.Arie, Seal, Konono No 1, Jeff Beck e Oumou Sangare. If It Wasn't For Bad di Elton John e Leon Russell, lo scoppiettante duetto Lady Gaga e Beyoncé con Telephone e California Gurls di Katy Perry featuring Snoop Dogg.

MIGLIOR ALBUM POP VOCALE: ancora il giovanissimo Justin Bieber con My World 2.0, la rivelazione di American's Got Talent Susan Boyle con il suo I Dreamed A Dream, ancora una nomination per la regina Lady Gaga con The Fame Monster. Battle Studies di John Mayer e Teenage Dream di Katy Perry.

MIGLIOR CANZONE DANCE: Rocket del duo di musica elettronica Goldfrapp, In For The Kill dei La Roux, ovviamente entrano in lizza le note di Dance In The Dark di Lady Gaga e di Rhianna con Only Girl (In The World). Ultima nominata Dancing On My Own di Robyn.

MIGLIOR ALBUM DANCE: These Hopeful Machines dell'artista e produttore BT, Further di The Chemical Brothers, Head First dei Goldfrapp, i Groove Armada con Black Light e La Roux dell'omonimo gruppo.

MIGLIOR ALBUM POP TRADIZIONALE: in gara Michael Bublé con Crazy Love, The Greatest Love Songs Of All Time di Barry Manilow, le note country dell'album di Johnny Mathis Let It Be Me: Mathis In Nashville. Fly Me To The Moon…The Great American Songbook: Volume V di Rod Stewart e Love Is The Answer di Barbra Streisand.

MIGLIOR PERFORMANCE SINGOLA ROCK: Run Back To Your Side di Eric Clapton, Crossroads di John Mayer, Paul McCartney con Helter Skelter, Silver Rider di Robert Plant e Angry World di Neil Young.

MIGLIOR PERFORMANCE ROCK IN GRUPPO: Ready To Start degli indie-canadesi Arcade Fire, I Put A Spell On You di Jeff Beck e Joss Stone, The Black Keys con Tighten Up, Radioactive di Kings Of Leon e i Muse con Resistance.

MIGLIOR ALBUM ROCK: Emotion & Commotion di Jeff Beck, The Resistance dei Muse, Backspacer dei Pearl Jam, Mojo di Tom Petty And The Heartbreakers e Le Noise di Neil Young.

MIGLIOR PERFORMANCE SINGOLA RAP: Over di Drake, nuova nomination per Eminem con Not Afraid, How Low di Ludacris, I'm Back di T.I. e Kanye West con Power.

MIGLIOR COLLABORAZIONE RAP: Nothin' On You di B.o.B e Bruno Mars, Deuces di Chris Brown, Tyga e Kevin McCall; ancora una nomination per il brano Love The Way You Lie del duetto Eminem-Rihanna, Empire State Of Mind di Jay-Z e Alicia Keys e Wake Up Everybody di John Legend, The Roots, Melanie Fiona e Common.

 

Per scoprire tutte le 109 categorie clicca su http://www.grammy.com/nominees#content

Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).