Cosa guardo al cinema?
Le scelte di Caparezza

03 marzo 2011 
<p><sub>Cosa guardo al cinema?</sub><br />
 Le scelte di Caparezza</p>

> MOVIE LIST: GIULIANA RANCIC, GLENN COOPER, TESSA GELISIO MARIO BIONDI, AMOR FOU, SONOHRA, NEK FAUSTO BRIZZI

Caparezza (www.caparezza.com), alias Michele Salvemini, pubblica oggi il suo nuovo album, Il sogno eretico. In questo disco parla di eretici ed eresie, di anni '80 e della fine del mondo (che non verrà). E anche di cinema, tramite il 'cattivo' Kevin Spacey che, indovinate un po', è uno degli attori preferiti del cinefilo Caparezza.

Gli ultimi film visti al cinema?
Il discorso del re
, di cui mi è piaciuta molto la fotografia, ma ho apprezzato di più 127 ore. Forse mi è piaciuto così tanto perché anche io ho una certa tendenza a desiderare la solitudine.

Il film cult da vedere?
Tutt'altro genere rispetto ai due film che ho appena citato, Pulp fiction. Non vedo solo mattoni! Pulp fiction ha cambiato le mie prospettive sul cinema usando artifici grazie ai quali non sono riuscito a prevedere niente della trama.

Un attore e un'attrice mito.
Samuel L. Jackson
perché ha una mimica straordinaria, e Kevin Spacey perché recita praticamente sempre in ruoli ambigui e mi inquieta, perciò mi piace. Tra le attrici scelgo Helen Mirren, e poi aggiungo un discreto gruppo di attrici italiane. Un nome? Margherita Buy.

Un grande classico che non hai visto.
La trilogia del Signore degli anelli.

Il cartone animato preferito?
Sono un grandissimo appassionato di cartoni animati: tutti conosciamo Jeeg robot d'acciaio. I cartoon di allora (siamo negli anni '70 e '80, nda) mettevano i bambini davanti al dolore, alla perdita: in Candy Candy Anthony muore. E vogliamo parlare di cosa succede a Georgie? In questo quelli giapponesi erano diversi dai cartoni animati Disney.

Qual è il dvd che hai regalato di più?
Uno dei miei (l'ultimo è il cd-dvd Le dimensioni del mio caos, nda), perché mi sento in obbligo di dare qualcosa a chi mi fa un regalo. Che poi lo vedano o lo mettano sotto il comodino per non farlo traballare non lo so. Ho regalato anche un docu-film, Biutiful cauntri.

E l'ultimo dvd acquistato per te?
Quadrophenia
degli Who. Fuori dall'ambito musicale Inglorious basterds, perché non ero riuscito a vederlo al cinema (cosa che preferisco).

Un film con cui hai sedotto qualcuno.
Con la mia ragazza abbiamo cercato di vedere Persepolis, ma non ci siamo riusciti.

C'è un film popolare che continui a rivedere e un po' te ne vergogni?
Non li vedo se mi devo vergognare. Sono anche uscito dal cinema prima delle fine del film, se non mi piaceva.

Un film "terapeutico", ideale nei momenti di sconforto?
Non un film ma un cartone animato, I Griffin. A casa mia sono nell'armadietto delle medicine.

Il film più erotico?
Non porno, vero? Non sono la stessa cosa! (ride, nda). Questo genere non lo capisco. Anzi, dirò di più: spesso nei film si vedono scene di sesso strumentali, che interrompono la trama. Per me quelli sono minuti di noia, in attesa che la storia ricominci.

La più grande avventura vista al cinema?
La storia infinita
.

Il film per cui ti sarebbe piaciuto scrivere la colonna sonora?
Ne avrei tanti, ma iniziamo da 2001: Odissea nello spazio. La grandezza di Kubrick è stata mettere il valzer in un film di fantascienza. In generale mi piacerebbe fare colonne sonore per film che parlano di questioni concrete. C'è un progetto in corso su cui però non dirò niente...

Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).