50 Cent devolve il suo cachet a favore dei bambini libici

11 marzo 2011 
<p>50 Cent devolve il suo cachet a favore dei bambini libici</p>
PHOTO GETTY IMAGES

Si era esibito in una festa privata della famiglia Gheddafi ed ora, vista la situazione della Libia, ha deciso di devolvere il cachet di quella serata in beneficenza. La decisione di 50 Cent è irrevocabile: è necessario fare qualcosa per le donne e i bambini libici che stanno vivendo sulla propria pelle la terribile situazione di queste ultime settimane. Così il rapper ha annunciato che donerà il cachet di quel concerto privato all'Unicef, con la speranza di poter aiutare i bambini libici.

50 Cent non ha specificato l'entità della sua donazione, cosa che invece non ha avuto problemi a fare la sua collega Nelly Furtado. La cantante, infatti, lunedì 28 febbraio ha scritto su Twitter: «Nel 2007 il clan Gheddafi mi ha pagato un milione di dollari per uno spettacolo di 45 minuti. Uno show privato in un albergo italiano. Intendo donare l'intera cifra». Insieme a 50 Cent e a Nelly Furtado, anche Usher, Beyonce e Mariah Carey, che a loro volta si sono esibiti per la famiglia del governatore libico, hanno dichiarato di voler devolvere i propri cachet.

 

Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).