Addio, Nilla

12 marzo 2011 
<p>Addio, Nilla</p>
PHOTO KIKA PRESS

Avvinta come l'edera al suo amore, la musica, si è spenta questa mattina a Milano la voce di grandi classici della canzone italiana come Vola Colomba, Papaveri e papere, Grazie dei fiori e L'edera, appunto.
Nilla Pizzi, prima vincitrice, 60 anni fa del Festival di Sanremo, era ricoverata in ospedale da circa un mese in seguito a un intervento.


Tra poco, il 16 aprile, la cantante avrebbe compiuto 92 anni eppure, nonostante l'età, a un anno di distanza dalla sua ultima apparizione sul palco dell'Ariston, al fianco di Carmen Consoli e Antonella Clerici per un medley celebrativo dei suoi tanti successi, aveva in progetto un album di inediti per il contributo di diversi autori.

Tra i primi a ricordare la storica voce della musica italiana l'agente, Lele Mora, e il critico musicale e conduttore tv Paolo Limiti che, alle agenzie stampa, ha dichiarato: «Con Nilla Pizzi se ne va un pezzo di storia del nostro Paese perché è stata una colonna sonora molto importante per la società italiana dal dopoguerra ad oggi». Con una caratteristica distintiva: il suo «modo semplice e generoso, che ha riflesso la nostra società molto di più di quanto non siano riuscite a fare persone colte: le persone che non hanno grandi sovrastrutture, come Nilla, riescono a rappresentare senza filtri quello che è lo specchio del tempo».

Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
becattini 70 mesi fa

L'inesorabile abbandono delle grandi figure dello spettacolo italiano...semplici rassicuranti eleganti simpatiche senza mai essere volgari eccessive....con tanto affetto signora Pizzi da una nostalgica dell'Italia che era!

giuliablandino 70 mesi fa

addio nilla sei stata grande ci ai dato tanto calore e amore con le tue canzoni ti o sempre amata buon viaggio riposa in pace te lo meriti ciao da giulia

Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).