I vip hanno un nuovo alleato anti-bugie?

14 marzo 2011 

>> SFOGLIA LA GALLERY
Uno degli incubi peggiori delle star sono le notizie false che giornali e siti internet pubblicano su di loro. Bugie che difficilmente le celebrità riescono a far rettificare, a maggior ragione se uscite online. Ma da oggi in loro soccorso (e anche in soccorso di comuni mortali e aziende, previo pagamento di 1.500 dollari per le persone fisiche e di 5mila per le società) arriva ICorrect.com, "il sito universale che corregge bugie, disinformazione e false dichiarazioni", come recita l'homepage.

Ideato dall'imprenditore di Hong Kong, Sir David Tang, il sistema permette di rettificare o smentire quanto scritto da altri. Prima di procedere alla correzione, è però necessario presentare anche la lettera di un avvocato o di un rappresentante legale, a conferma dell'identità.

>> SFOGLIA LA GALLERY DELLE SMENTITE VIP PIU' CURIOSE

Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI

INTERESSANTI IN RETE

Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).